Roby Facchinetti: “Voglio condividerlo con voi”, l’omaggio è straziante

0
224

Roby Facchinetti, sul suo profilo social il cantautore ha condiviso l’iniziativa con Deejayfoxradio.com l’appuntamento è dedicato a Stefano d’Orazio ricordandolo con interviste ai suoi collaboratori.

Roby Facchinetti, una serata in onore di Stefano d'Orazio, l'annuncio sui social (Getty Images)
Roby Facchinetti, una serata in onore di Stefano d’Orazio, l’annuncio sui social (Getty Images)

Ultimamente il cantante dei Pooh ha partecipato ai Seat Music Awards, lo ha fatto ricordando Stefano d’Orazio e la moglie di Dodi Battaglia, Paola Toeschi.

Il trio composto dal cantante, Dodi Battagli e Red Canzian è tornato insieme sul palco dei Seat Music Awards, la reunion c’è stata dopo la notizia della morte di Paola Toeschi, la moglie di Dodi.

Questo è un periodo molto delicato per gli ex componenti dei Pooh, i quali l’anno scorso hanno affrontato il lutto improvviso di Stefano d’Orazio, in particolare Red e Roby non accettarono il primo addio alla band di Stefano nel 2009.

Stefano d’Orazio lasciò il gruppo per scelte personali, proprio nella stessa modalità di Riccardo Fogli qualche anno prima, il cantante al tempo dichiarò che non credeva fosse possibile, il trio era destinato per stare insieme.

Il cantante in quell’occasione spiegò che Stefano no aveva più niente da dare al gruppo, non venne preso sul serio. Senza di lui il gruppo andò avanti per due anni pensando che fosse passato il periodo difficile.

Ma proprio quando il cantante si rivolse nuovamente a Stefano d’Orazio per proporgli progetti futuri, fu lo stesso d’Orazio a metterci la parola fine.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Roby Facchinetti, reunion riuscita: “Tutti insieme appassionatamente”

Roby Facchinetti, una serata in onore di Stefano d’Orazio ricordando il suo talento

Nonostante i tanti tentativi del cantante, e i successivi litigi, tra i membri del gruppo c’è sempre stata una stima e un affetto reciproco. Infatti il rispetto non è mai mancato anche nelle discussioni più accese o furibonde.

Il cantante ha dichiarato più volte che ognuno di loro aveva delle crisi cercando di buttare tutto all’aria, ma dopo 30 secondi riuscivano a rendersi conto della situazione, per poi tornare nuovamente più uniti di prima.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Roby Facchinetti, giorno speciale: “Così è iniziato un percorso”

Nel periodo più duro della pandemia il cantante l’ha passato con la colonna sonora di un brano speciale scritto da Stefano, purtroppo ha perso 7 persone a causa del Covid-19, la musica l’ha salvato ancora una volta.

Con il brano e l’inno alla vita “Rinascerò rinascerai”, Stefano d’Orazio riuscì ad evocare in poche ore la positività, e la voglia di salvare tutto grazie all’amore e alla felicità. Questo è il lascito di Stefano nei confronti dei suoi tre amici di sempre.