Usa, trovata morta la blogger Gabby Petito: si cerca il fidanzato

0
216

Nei pressi di una foresta del Wyoming è stato rinvenuto un cadavere compatibile con la giovane travel blogger Gabby Petito, scomparsa a fine agosto durante un viaggio con il fidanzato Brian Laundrie, che da giorni risulta introvabile. 

gabby petito trovata morta
Instagram/@gabspetito

È stato trovato senza vita in una foresta della contea di Teton, in Wyoming, nella parte occidentale degli Stati Uniti, il corpo senza vita di Gabby Petito, la travel blogger di 22 anni scomparsa nel nulla alcune settimane fa durante un viaggio nel West con il fidanzato 23enne Brian Laundrie. A rendere noto il rinvenimento del cadavere è stato l’Fbi, che durante una conferenza stampa ha confermato la compatibilità dei resti con la descrizione della giovane.

“L’identificazione forense non è ancora stata completata per confermare al 100% di aver trovato Gabby Petito – è stato specificato – tuttavia la sua famiglia è già stata informata”. Le cause del decesso non sono ancora state determinate e si attendono i risultati degli esami autoptici. Il padre della giovane blogger poche ore fa l’ha voluta ricordare condividendo su Twitter una foto accompagnata dalla didascalia “Ha toccato il mondo”, con un cuore spezzato.

Ti potrebbe interessare anche -> “Saman Abbas fatta a pezzi”: lettera anonima indica dove cercare il corpo

Trovata morta Gabby Petito, caccia al fidanzato Brian Laundrie

Il caso della scomparsa di Gabby Petito ha tenuto gli Stati Uniti con il fiato sospeso per giorni. Insieme al fidanzato aveva intrapreso a luglio un viaggio in camper che sarebbe dovuto durare quattro mesi. L’obiettivo era documentare l’esperienza su Instagram e sul canale YouTube dei due, “Nomadik Statik”, che conta oltre 40mila iscritti. Il primo video pubblicato, “Beginning Our Van Life”, ha quasi raggiunto 3 milioni di visualizzazioni.

Per cause ancora da chiarire Brian Laundrie il 1° settembre era tornato a casa, a North Port, in Florida, senza la 22enne. Dieci giorni dopo la famiglia Petito aveva deciso di denunciare alle autorità la sua scomparsa. Il fidanzato della giovane, secondo quanto si apprende, era già stato ascoltato dagli inquirenti ma non aveva fornito alcuna informazione utile.

Ti potrebbe interessare anche -> Denise Pipitone, svolta nelle indagini su Anna Corona e Giuseppe Della Chiave

Da circa una settimana il 23enne è svanito nel nulla: ai suoi genitori aveva raccontato che sarebbe andato in una riserva naturale della Florida. Le forze dell’ordine si sono subito messe sulle sue tracce, seppur ad oggi non ci siano accuse nei suoi confronti. Al momento Brian Laundrie è considerato solamente una “persona d’interesse” per le indagini.

gabby petito morta
Instagram/@gabspetito