“Ci sentiamo solo per le Feste”, Simona Izzo ed il rapporto con l’ex marito

0
104

“Preferisco la fatica della separazione”, Simona Izzo descrive il rapporto che la lega all’ex marito e padre del figlio Francesco Saverio, Antonello Venditti.

Simona Izzo

C’era una volta una “Lunga e stupida storia d’amore” quella che, dal 1970 alla fine del decennio d’oro del cantautorato italiano, ha tenuto insieme Simona Izzo e Antonello Venditti. Si proprio loro la famosa sceneggiatrice e produttrice, 68 anni lo scorso 22 aprile ed il cantautore, 72 anni lo scorso 8 marzo.

—>>> Leggi anche Perché è finito il matrimonio tra Simona Izzo e Antonello Venditti: i dettagli

La coppia, come detto, nasce nel 1970 e nel 1975 convola a nozze portando con se uno strascico gioioso di canzoni (da Le tue mani su di me a Sara) e gossip. Un anno dopo, nel 1976, arriva il primo, ed unico, figlio della coppia: l’attore Francesco Saverio Venditti.

Ma poi qualcosa va storto. Anzi più di qualcosa va storto. E’ stata la stessa Simona Izzo a raccontarlo in diverse sedi. “Antonello ho dovuto lasciarlo io dopo l’ennesimo tradimento – ha spiegato Un sentimento che non capisco non avendo mai tradito”.

Una storia finita male malissimo, soprattutto per Antonello Venditti che, a differenza della Izzo, non si è mai risposato. Della Izzo conosciamo invece la lunga relazione con Maurizio Costanzo ed il matrimonio, ormai d’argento, con Ricky Tognazzi.

Simona Izzo ed il rapporto con Antonello Venditti

La Izzo, è un’artista davvero poliedrica, nel suo curriculum figurano ruoli da attrice, da doppiatrice e direttrice del doppiaggio, da regista, da sceneggiatrice e persino da ex annunciatrice della televisione italiana. Sappiamo la sua grande capacità di raccontare e descrivere la famiglia allargata ma, non abbiamo mai avuto contezza di quale sia il rapporto con l’ex marito.

Un rapporto, quello post matrimonio, punteggiato dalle decine di canzoni, da Dimmelo tu Cos’è ad Amici Mai passando per Ricordati di me che il cantautore le ha dedicato.

“Ci sentiamo solo alla feste comandate” ha svelato in una recente intervista a Canale 5. Sottolineando che nel suo caso preferisce “la fatica della separazione” al mettere in difficoltà con rapporti tesi “figlio e nipoti”.

Una modalità non scontata, un approccio non noto ad una vicenda personale che inevitabilmente le ha segnato la direzione della Vita. Forse perchè, parole della Izzo, “Antonello non ha mai manifestato il suo dolore con me – ha spiegato nell’intervista – solo sui giornali e nelle canzoni”.