Jo Squillo: solidarietà per le donne arabe al GFVip, ma finisce con una pioggia di critiche

0
152

Jo Squillo si è presentata in diretta al Gf Vip con il niqab in segno di solidarietà per le donne arabe che in questi mesi stanno rischiando la vita, ma dai social si è sollevata una forte protesta.

La showgirl Jo Squillo nella scorsa puntata serale del Grande Fratello Vip ha fatto un atto di solidarietà verso le donne arabe che dal 15 agosto 2021, quando i talebani hanno invaso a Kabul, sono ogni giorni in pericolo di vita. Per mostrare vicinanza Squillo si si è presentata ai telespettatori ad inizio della puntata con un niqab nero che le lasciava scoperti solo gli occhi. Dunque un gesto simbolico verso le donne afgane che però ben presto ha acceso dure polemiche sul web. L’accusa che molti utenti hanno fatto alla cantante è di voler strumentalizzare un dramma all’interno della casa del Gf Vip, e di “appropriazione culturale”.

Quando il presentatore dello show ha cheisto a Squillo il motivo del suo abbigliamento, la showgirl risponde: “Anche in un momento così di gioia e di leggerezza è chiaro che noi donne, e anche gli uomini, non possiamo dimenticare e creare degli atti di solidarietà per le sorelle di Kabul”. L’iniziativa della concorrente ha avuto il plauso del giornalista e del pubblico in studio, ringraziando Squillo per aver ricordato un tema così importante. Ma subito dopo ecco la gaffe di Signorini. Subito dopo le parole di solidarietà il presentatore ha Jo Squillo a cambiarsi molto rapidamente, perchè le “faceva impressione”, invitandola quindi a togliere il niqab.

Le critiche a Jo Squillo sul web

Tuttavia non tutti hanno apprezzato l’iniziativa della cantante, accusandola di essere fuori luogo e “irrispettosa”, un utente accusa Squillo di aver compiuto  un gesto autocelebrativo e “volto a esaltare la sua persona e di certo non a sostenere una causa”.

Ma come questo ce ne sono tanti di messaggi nella rete, da parte di telespettatori indignati perché dal loro punto di vista Jo Squillo, nonostante le nobili intenzioni, si era presentata in studio con un abito che ha un alto valore culturale, ed ha in qualche modo sminuito un tema e una protesta che, invece, meriterebbero altre attenzioni. Non è la prima azione di inclusione che Squillo fa nella casa, infatti proprio il giorno del suo ingresso quando si era presentata al Grande Fratello Vip con la bandiera rainbow.

POTREBBE INTERESSARTI: Principesse etiopi al GF Vip: chi era l’antenato Hailè Selassiè

Una creator digitale e femminista, Federica Rippi (@federippi), è stata una dei tanti utenti del web a non aver apprezzato la scelta di Squillo. In una storia scrive: “Buongiorno per favore qualcunx può dire a Jo Squillo che questa è appropriazione culturale e che la solidarietà non si esprime in questo modo? Grazie.”