Aumento bollette, le mosse del governo per contrastarlo

0
82

Aumento bollette, oggi è convocato il CdM: si pensa a un grande intervento per aiutare le famiglie in particolare difficoltà economica

Getty Images

È in programma per oggi il Consiglio dei Ministri nel quale saranno prese le misure per contrastare l’annunciato aumento delle bollette, soprattutto di gas e luce che con l’approssimarsi della stagione invernale diventerà una grande zavorra per milioni di famiglie.

Al momento si resta nel campo delle ipotesi ma a soluzione sembra essere l’applicazione di un bonus extra per le famiglie che hanno maggiori difficoltà economiche ed è previsto anche un taglio degli oneri di sistema. L’intervento si dovrebbe aggirare attorno ai 3 miliardi di euro ma non è escluso che possa arrivare anche a quattro.

La strada principale da percorrere sembrava essere quella del taglio dell’Iva ma nelle ultime ore questa ipotesi ha sempre meno possibilità. Il bonus dovrebbe essere rivolto alle famiglie che percepiscono il Reddito di Cittadinanza. L’aiuto è in programma anche per chi ha membri che versano in gravi stati di salute che necessitano dell’utilizzo di macchinari alimentati a corrente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Stangata sui consumi degli italiani: +40% in bolletta per luce e gas

Aumento bollette, da luglio introdotti alcuni bonus

Screen YouTube

Bonus per aiutare famiglie ingenti al pagamento delle bollette già esistono, come quello in vigore dal 1 luglio in base all’Isee. Da valutare quindi come la nuova misura si rapporterà a quelle già in corso.

“L’aumento non deve pesare sulle famiglie italiane e sulle imprese”, è questo quello che ha scritto in sintesi sui social il Ministro degli Affari Regionali Mariastella Gelmini.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bonus bebè e assegno maternità agli stranieri: la decisione della Corte Ue

Nel Consiglio dei Ministri convocato per le ore 16.00 di oggi si dovrebbe discutere anche della reintroduzione dell’indennità di quarantena per i lavoratori privati entrati in contatto con persone positive al Covid-19.