Diletta Leotta, dopo l’addio a Can Yaman perde la pazienza

0
247
Ecco come sta Diletta Leotta dopo che per tutta l’estate è stata al centro del gossip per la storia d’amore con Can Yaman.

Ormai è definitivo che la storia tra Diletta Leotta (@dilettaleotta) e Can Yaman sia ormai alle porte. La conduttrice ha dichiarato in un’intervista di aver anche cambiato casa dopo la rottura con l’attore turco. Il motivo della sua decisione è perché si è dichiarata stanca delle troppe attenzioni dei media che ultimamente le facevano pressioni per sapere i risvolti della sua storia amorosa. Infatti i fan dei due attori sono rimasti scioccato quando hanno appresa la notizia che  tra Yaman e la Leotta non si sarebbero più sposati.

Dopo la fine della relazione i fan hanno rivolto commenti negativi su Yaman e accuse che lo vedevano artefice di un teatrino orchestrato solo per accrescere la popolarità dell’attore turco in Italia. Tra Diletta e Can tutto andava a gonfie vele tanto che la presentatrice aveva conosciuto la famiglia dell’attore, e andati in viaggio proprio nel paese natale di Yaman. Dunque le indiscrezioni erano certe del futuro della coppia.

Le diatribe tra i due sono nate quando Yaman ha iniziato a fare pressioni a Leotta sul matrimonio, mentre la presentatrice preferiva aspettare. Dopo la rottura le pressioni dei media sono diventate incessanti, afferma la giornalista, tanto da chiudersi in casa nel suo dolore.

L’obiettivo è quello di massacrarmi, demoralizzarmi”, dichiara in un’intervista Diletta, e che l’attenzione dei media nei suoi confronti le sta togliendo le energie. Questa situazione non sta intaccando solo la sua vita sentimentale, ma anche quella professionale della giornalista, che dal 2018 conduce su DAZN  “Diletta gol“. Il suo umore è spesso nervoso e richiede da tutti i giornali di gossip un po’ di privacy riguardo la sua vita privata.

POTREBBE INTERESSARTI: Deddy single o fidanzato? La risposta dell’ex di Rosa Di Grazia

La situazione era diventata così insostenibile che è stata obbligata a cambiare casa perchè non si sentiva più tranquilla, tanto da usare anche dei droni per spiarla, afferma Diletta Leotta.