Al Bano: perché è stato fischiato all’Arena di Verona

0
311

Al Bano, nel concerto omaggio per Battiato ha ricevuto fischi e critiche in molti hanno urlato del “fascista” al cantautore.

Al Bano, il motivo dei fischi all'Arena di Verona con Vittorio Sgarbi (Getty Images)
Al Bano, il motivo dei fischi all’Arena di Verona con Vittorio Sgarbi (Getty Images)

Nel momento in cui il cantautore è salito sul palco con Vittorio Sgarbi è stato subito riempito di fischi, all’Arena di Verona durante il concerto creato in omaggio per Franco Battiato, i due sono stati fischiati dal pubblico.

Le manifestazioni di critica e dissenso sono cominciate proprio quando sia il cantante che il politico sono saliti sul palco. Hanno partecipato all’evento anche Alice, Fiorella Mannoia, Colapesce e Dimartino, Eugenio Finardi e Jovanotti.

Tra le fila del pubblico sono giunte le parole ed appellativi come “fascista”, per poi continuare ad insultare la coppia. A quel punto il politico stizzito ha voltato i tacchi ed è andato via.

Il cantautore si è rivolto al politico dicendogli che è stato inopportuno, per poi rivolgersi al pubblico dicendo a chi stava fischiando di essere felice. Rimanendo il scena il cantante ha dichiarato che se era lì è solo per “colpa” sua.

Subito dopo ha continuato cercando di sdrammatizzare dicendo che i fischi in Ameria sono segno di entusiasmo, per questo motivo ha sperato di godersi la serata con il pubblico.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Al Bano avverte la giuria di Ballando con le Stelle: ecco perché

Al Bano, i fischi verso la coppia sono stati una sentenza politica improvvisa

Il cantante ha dichiarato dopo l’evento che la manifestazione musicale è stata intesa male dal pubblico, nei fischi rivolti alla coppia c’era soltanto una sentenza politica che non rimanda alla musica.

L’artista rispetta chiunque abbia un’idea da difendere, proprio per questo motivo cercherà di esprimere tutto il suo appoggio per la democrazia. Dopo che l’artista ha spiegato il motivo della sua presenza, il pubblico ha applaudito l’artista.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Ballando con le Stelle: ufficiale, c’è Al Bano ma manca ancora la ballerina

A quanto pare la sentenza politica si è scagliata contro la coppia composta dall’artista e dal politico solo per un preconcetto e per la presunzione che il pubblico ha avuto nel momento in cui sono saliti insieme sul palco.

Nonostante tutto il sindaco di Sutri, Vittorio Sgarbi ha dichiarato che la sua sarà la prima città a dedicare una piazza a Franco Battiato, il gesto è stato fatto proprio per rispondere ai fischi dell’Arena di Verona, e soprattutto per ricordare l’amico di sua sorella Elisabetta Sgarbi, il grande Franco Battiato.