Dayane Mello e l’accusa di stupro a La Fazenda

0
304

La modella brasiliana naturalizzata italiana Dayane Mello non è stata ancora chiamata a testimoniare con l’accusa di stupro da parte di Nego do Borel, entrambi concorrenti al reality show “La Fazenda”.

La modella brasiliana Dayane Mello ha accusato Nego do Borel di stupro durante il programma “A Fazenda”, format siile al nostro reality show “La fattoria”, in cui i protagonisti sono celebrità che condividono la propria vita quotidiana sotto lo stesso tetto spiati 24 ore su 24 da una serie di telecamere. Il cantante brasiliano Nego do Borel accusato di stupro ha dovuto lasciare il reality show ieri dopo essere stato espulso.

—>>> Leggi anche Dayane Mello, tentativo di molestia in diretta tv: cos’è successo

La vicenda è nata quando lo scorso venerdì sera il cantante si è sdraiato sul letto accanto a Dayane ubriaca, che più volte ha chiesto al concorrente di allontanarsi. Le scene sono state riprese dalla realtà e sono finite anche sui social, generando un’ondata di critiche negative. Gli avvocati di Dayane hanno sporto denuncia presso la stazione di polizia di Itapecerica da Serra (SP), dove si svolge il programma, e hanno presentato le immagini registrate allegate all’incidente. In un comunicato, la Polizia Civile di San Paolo afferma che “l’unità analizzerà le immagini dei fatti e ascolterà l’indagato”. Nel frattempo però Dayane chiede di continuare a partecipare al programma.

Post dopo l’espulsione

In un post sul profilo Istagram di Dayane,  (@dayanemelloreal) la modella chiede “giustizia” anche fuori casa e dice che le donne devono denunciare quando subiscono casi di abuso:

“Dobbiamo chiedere che sia fatta giustizia qui, non solo per Dayane, ma per tutte le altre donne che hanno subito qualche tipo di abuso. Approfittiamo della portata di questa faccenda per informarvi che ogni 8 minuti una donna subisce abusi in Brasile”, recita l’inizio della descrizione sula foto di Dayane Mello.  Nei commenti ai post di Dayane, i follower hanno lasciato messaggi affettuosi, in cui vogliono “forza” e “giustizia”.

La replica di Nego do Borel all’accusa di Dayane Mello

Sul profilo Instagram di Nego do Borel, il post postato dal cantante è stato accompagnato da quattro video in cui i partecipanti al reality hanno commentato il caso. Alcuni hanno raccontato ciò a cui avevano assistito e altri hanno affermato di non sapere cosa fosse successo in quel momento. Un estratto della dichiarazione recita:

“Ci dispiace che, proprio come all’estero, il cantante sia stato giudicato in questo modo all’interno del reality. Ma siamo certi che insieme ai suoi legali riuscirà a dimostrare ancora una volta tutta la tua innocenza”.