L’Eredità, nuova stagione: Fabrizio Di Massimo ultimo campione

0
103

Oggi via all’Eredità dopo la pausa estiva. A giugno Di Massimo è stato l’ultimo concorrente alla Ghigliottina: le novità di quest’anno

L'Eredità
Fabrizio Di Massimo (screen l’Eredità)

Nel tardo pomeriggio di oggi ritorna l’Eredità, il quiz game più amato dagli italiani visti gli ascolti. Al timone ci sarà il collaudatissimo Flavio Insinna che terrà di nuovo compagnia a milioni di italiani nel preserale di RaiUno. Il programma è ormai infatti una punta di diamante della prima rete.

Fino a quando è andato in onda a giugno scorso, ha spazzato via la concorrenza facendo incetta di ascolti. I più affezionati ascoltatori ricorderanno sicuramente Fabrizio Di Massimo, l’ultimo campione della passata stagione. Arrivò al gioco finale, La Ghigliottina, con un’eredità di 150mila euro, diventati poi 37.500 ma nulla riuscì a portare a casa perché non trovò Disco, la parola che legava le altre (Unità, Bambina, Zona, Cambiare ed Estate).

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> L’Eredità, che fine ha fatto il super campione Massimo Cannoletta

L’Eredità, quali sono le novità di quest’anno

Screen

La Ghigliottina resta sempre il gioco più seguito e ciò avviene per vari motivi. Certamente è il più bello ma è favorito anche dall’orario, alle battute finali della puntata e quindi al ridosso del Tg1.

Quest’anno quindi la Rai spera di replicare (se non fare anche meglio), rispetto alla scorsa edizione in termini di ascolti. Ci saranno anche delle novità: le professoresse non saranno le stesse dell’ultima edizione perché Sara Arfaoui lascerà il posto a Samira Lui che nel corso dell’estate ha accompagnato Insinna nel redivivo Il pranzo è servito. Confermata invece Ginevra Pisani.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> GF Vip 6, la mossa di Soleil Sorge per salvare Nicola Pisu dall’eliminazione

Ci sarà anche un gioco nuovo. Al momento conosciamo solo il nome, Metti-leva-cambia mentre per i dettagli ovviamente dovremo aspettare lo svolgimento. Da quel che è emerso i concorrenti dovranno spostare e cambiare le parole come si evince già dal nome. Saranno coinvolti anche i telespettatori.