Milan – Atletico, tifosi in rivolta: moviola ed errori di Cakir

0
256

Milan – Atletico è finita con la vittoria degli spagnoli nel finale. Il padroni di casa hanno giocato in dieci e piovono molte accuse

Cakir, arbitro di Milan-Atletico Madrid (Getty Images)

Tutti contro Cakir. I tifosi del Milan ieri sera hanno assistito alla sconfitta in casa per 1-2 a favore dell’Atletico Madrid ma sul bando degli imputati finisce l’arbitro turco, reo secondo di rossoneri di aver preso decisioni sbagliatissime a favore degli spagnoli. Già nel corso della gara la rabbia dei milanisti è stata espressa sul web: tanti i post e i tweet contro il direttore del match.

Vediamo nel dettaglio quali sono gli episodi contestati dal tifosi di fede rossonera. Dopo solo 15 minuti Kissie nel tentativo di fermare un’azione di ripartenza dell’Atletico Madrid blocca Marcos Llorente e si becca un’ammonizione. Dopo un quarto d’ora dall’inizio della partita è un cartellino che influenza molto la gara e quella dell’ivoriano non dura neanche altri 15 minuti. È il 29′ quando a centrocampo con un tackle rinnova il duello con Llorente e arriva il secondo giallo: la decisione è severa ma regolamento alla mano è giusta e il Milan resta in 10 uomini.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Milan-Atletico 1-2, beffa per i rossoneri: pagelle e tabellino

Milan – Atletico, il rigore del finale che fa infuriare i milanisti

Ci sono proteste per l’espulsione, ma se può essere accettata per la durezza del secondo fallo, quello che succede nel corso della ripresa fa andare su tutte le furie i calciatori i campo e gli spettatori sugli spalti. Il cronometro segna il 69′ Suarez travolge Maignan pestandogli anche una mano e l’arbitro non lo ammonisce.

Dal 20′ del primo tempo il Milan è in vantaggio 1-0 grazie a Leao, poi all’84’ Griezmann rimette il risultato in parità. È il 90′ e De Paul stende Tonali al limite della propria area. Intervento simile a quello di Kissie nel primo tempo ma Cakir non ammonisce neanche.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Shakthar-Inter 0-0, Inzaghi deve accontentarsi: pagelle e tabellino

Nel terzo minuto di recupero l’episodio che cambia la gara e manda su tutte le furie il Milan. L’Atletico attacca, nell’area milanista c’è un tocco di mano di Kalulu e l’arbitro assegna il rigore, avallato dal Var. Non è chiarissima l’azione a pare che prima del tocco del difensore rossonero, la palla venga deviata dalla mano di Lemar. Chi ha commesso prima il fallo? Per l’arbitro e il Var non ci sono dubbi. Suarez segna il rigore e l’Atletico torna a casa con i 3 punti.