Morto l’uomo più anziano del mondo: ecco quanti anni aveva

0
144

Morto l’uomo più anziano del mondo, aveva 127 anni lui era Natabay Tinsiew, era originario dell’Eritrea, la pazienza, la generosità e la vita gioiosa erano i suoi segreti di longevità.

Morto l'uomo più anziano del mondo, aveva 127 anni, suo nipote si rivolge al Guinnes dei Primati (Getty Images)
Morto l’uomo più anziano del mondo, aveva 127 anni, suo nipote si rivolge al Guinnes dei Primati (Getty Images)

L’uomo è morto all’età di 127 anni, la sua famiglia ha dato il triste annuncio, tutti sperano che riesca a guadagnarsi un posto nel Guinness dei primati come la persona che ha vissuto più a lungo.

Attualmente la posizione è ricoperta dalla donna francese Jeanne Calment, la quale è morta nel 1997 alla veneranda età di 122 anni. I segreti dell’uomo defunto erano la pazienza, la generosità e una vita gioiosa, suo nipote ha descritto queste caratteristiche alla rete emittente BBC.

L’uomo è deceduto nella giornata di Lunedì ad Azefa un villaggio di 300 abitanti, i registri della chiesta e il suo certificato di nascita mostrano con evidenza il suo anno di nascita, ovvero il 1894, questo fu l’anno in cui fu battezzato.

La sua famiglia credeva che fosse nato nel 1884, per poi essersi battezzato solo 10 anni dopo, Padre Mentay era un sacerdote cattolico, il quale ha prestato servizio per 7 anni nel villaggio di Azefa.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Milano, un uomo è morto dopo aver aggredito agenti e passanti

Morto l’uomo più anziano del mondo, aveva 127 anni e potrebbe entrare nel Guinnes dei Primati

Il sacerdote ha confermato che i documenti indicano con esattezza la nascita di Natabay, infatti l’uomo nacque nel 1894, lo stesso sacerdote ha partecipato alla festa del suo compleanno numero 120 nel 2014.

Suo nipote ha già conttato il Guinness dei primati per riuscire a convalidare i documenti di suo nonno, raccogliendo tutte le informazioni sulla sua nascita e diverse notizie più importanti.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Roma, morto un uomo a causa di un incendio in appartamento

Natabay si è sposato nel 1934, sua moglie è morta nel 2019, all’età di 99 anni l’uomo era un pastore proprietario di molti animali, infatti ha visto crescere ben cinque generazioni della sua famiglia.

Il nipote Zere ha dichiarato che suo nonno sarà ricordato come un uomo straordinario, molto gentile, premuroso e laborioso, il quale ha messo sempre dinanzi a tutto la necessità del prossimo e non si è mai tirato indietro durante le difficoltà o le sfortune che la vita gli ha riservato.