Chi sono gli italiani diventati Campioni del mondo di pasticceria

0
238

Sono tre gli italiani diventati Campioni del mondo di pasticceria: ecco di chi si tratta e il loro incredibile successo.

(screenshot video)

Nei giorni scorsi, l’Italia ha raggiunto un traguardo molto particolare in ambito culinario. Tre “azzurri” si sono infatti laureati campioni del mondo di pasticceria. La Coupe du Monde de la Pâtisserie 2021 si è svolta a Lione, nell’arena del Sirah, dove è stato allestito questo singolare  palcoscenico mondiale che ha visto sfidarsi 11 nazioni arrivate fino alla finale. Dieci ore di tempo a colpi di dolci realizzati e alla fine un solo vincitore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Simonetta Stefanelli: ex moglie di Michele Placido, che fine ha fatto

Anzi tre, come abbiamo detto, ovvero i tre pasticceri italiani Andrea Restuccia, Massimo Pica e Lorenzo Puca, in campo con una delegazione coordinata dal presidente del Club Italia Alessandro Dalmasso. Si tratta di tre pasticceri davvero molto famosi a livello nazionale e che per la terza volta portano la coppa del mondo nel nostro Paese. La prima vittoria è infatti datata 1997, il bis è datato 2015.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Alex Britti, “L’hai fatto fuori?” e il cantante replica così

Ecco chi sono i tre italiani campioni del mondo di pasticceria

Sei anni dopo, i tre italiani hanno dunque riportato questo titolo ambito nel nostro Paese. “I tre ragazzi hanno fatto un lavoro straordinario, tutto il merito va a loro”, le parole di Dalmasso intervistato dal Gambero Rosso. Quindi ha aggiunto: “Dobbiamo sempre ricordarci che hanno dedicato una parte della loro vita per raggiungere questo obiettivo”. I tre pastry chef italiani infatti hanno anche abbandonato il proprio lavoro pur di perseguire questo incredibile obiettivo.

Ma scopriamo di più sui tre moschettieri della pasticceria italiana: il più giovane è il 28enne Andrea Restuccia, calabrese di nascita e romano di adozione, che lavora nel team della pasticceria Guerrino di Fano e che è considerato bravissimo nelle sculture di ghiaccio; c’è poi il 32 enne pescarese Lorenzo Puca, la cui specialità sono le sculture di zucchero e cje lavora alla pasticceria Pannamore di Vasto; infine Massimo Pica, 36 anni milanese ma di origini salernitane, un vero maestro del cioccolato.