Morta a 14 anni: il gorilla era diventata una star del web – FOTO

0
172

Ndakasi, una gorilla di montagna la cui immagine è diventata virale quando ha fotobombato il selfie del suo custode, è morta all’età di 14 anni.

È morta il 26 settembre dopo una malattia prolungata, secondo una dichiarazione pubblicata nella giornata di ieri dal Parco nazionale Virunga, nella Repubblica Democratica del Congo. Parliamo di Ndakasi, una gorilla di montagna la cui immagine è diventata virale quando ha fotobombato il selfie del suo custode. La gorilla aveva 14 anni e la sua immagine aveva fatto il giro del mondo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Alex Britti, “L’hai fatto fuori?” e il cantante replica così

“È con profonda tristezza che Virunga annuncia la morte dell’amata gorilla di montagna orfana, Ndakasi, che era stata curata dal Centro Senkwekwe del Parco per più di un decennio”, ha detto il parco in una nota. “Ndakasi ha reso il suo ultimo respiro tra le braccia amorevoli del suo custode e amico di sempre, Andre Bauma”, ha aggiunto. Il Centro Senkekwe, situato all’interno del parco, è l’unica struttura al mondo che si prende cura dei gorilla di montagna orfani.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Un inquilino particolare, Sergio Mattarella cerca casa

La gorilla morta era diventata una star del web, ecco perché

Bauma si è presa cura di Ndakasi da quando i ranger l’hanno trovata aggrappata al corpo della madre morta nel 2007, quando aveva solo due mesi. Troppo vulnerabile per tornare in natura, Ndakasi ha vissuto con altri gorilla di montagna orfani fino alla sua morte. “È stato un privilegio sostenere e prendersi cura di una creatura così amorevole, soprattutto conoscendo il trauma che Ndakasi ha subito in tenera età”, le parole del custode in un comunicato.

Ndakasi è apparsa in diversi programmi TV e film, tra cui un documentario chiamato “Virunga”, ma è stata il suo photobombing nel 2019 l’ha portata alla fama mondiale. Infatti, nell’immagine, Ndakazi è raffigurato accanto a un’altra femmina di gorilla, di nome Ndeze. La coppia sembra essere naturale davanti alla telecamera; una si erge orgogliosamente in una posa di potere con i piedi divaricati, mentre l’altra si sporge in avanti per effettuare il selfie al fianco del ranger del parco Mathieu Shamavu. “Un altro giorno in ufficio…” ha scritto Shamavu accanto all’immagine, che è diventata rapidamente virale dopo essere stata condivisa su Facebook.