Bungee jumping finisce in tragedia: morta madre davanti ai figli

0
116
Tragedia durante un salto al bungee jumping: una donna di 33 anni, mamma di tre figli minorenni è morta dopo un salto di 25 metri. 

Succede a Yevgenia Leontyeva, 33 anni, morta davanti ai suoi tre figli dopo aver fatto bungee jumping da 25 metri. L’accaduto è stato filmato a partire da quanto la donna cammina oltre il bordo del tetto di un hotel in Kazakistan mentre si prepara per il suo temerario tuffo.

Pochi istanti dopo, Yevgenia precipita e sbatte contro un muro, subendo lesioni multiple. I rapporti affermano che la causa sia stata di una corda di supporto che non non era stata adeguatamente fissata su un albero. Dopo l’impatto le immagini mostrano le urla degli spettatori sul tetto, mentre gli osservatori sotto si precipitano in suo aiuto.

Yevgenia, amante dell’avventura, una saltatrice esperta, è stata portata d’urgenza in ospedale dove è stata operata per gravi ferite alla testa, ma è morta poco dopo. “È stata eseguita una craniotomia e la rimozione dell’ematoma. Nonostante le misure mediche in corso, il paziente è morto”, afferma un medico. Nel video, si vede un uomo che fissa le cinghie dell’imbracatura su Yevgenia mentre un altro fuori dalla telecamera le dice: “Ti amo”. C’è un conto alla rovescia prima che lei scavalchi una sporgenza e salti nel vuoto.

La donna prima di schiantare sul terreno sottostante, ha ruzzolato per circa 3 metri contro un muro. Alcuni osservatori hanno detto che è stato dato il via libera al salto prima che uno degli organizzatori avesse fissato la corda. Sempre secondo i rapporto un uomo è svenuto quando la donna è caduta al suolo. La donna aveva tre figli sotto i 14 anni, due suoi e uno in custodia affidatole dopo la morte di un parente.

POTREBBE INTERESSARTI: Massimo Boscolo, morto il vigile: scortava il team di Alex Zanardi

La polizia ha avviato un’indagine penale sulla sua morte di Yevgenia Leontyeva, l’accusa è di “negligenza” da parte degli organizzatori del bungee jumping. Il giornale americano The Sun ha pubblicato il video (clicca qui per vedere il salto)