Massimo Boscolo, morto il vigile: scortava il team di Alex Zanardi

0
86

Massimo Boscolo ha lottato tra la vita e la morte fino a questa mattina dopo l’incidente di sabato: il dolore dell’intera comunità

Polizia Locale (foto Facebook)

Non ce l’ha fatta Massimo Boscolo, il Vigile della polizia locale di Padova che sabato è rimasto coinvolto in un incidente stradale. 34enne, originario di Chioggia, fin da subito le sue condizioni sono sembrate critiche ha lottato fino a questa mattina.

Boscolo ha avuto un sinistro mentre era in servizio. Nella mattinata di sabato scorso era in moto per una manifestazione sportiva, una gara ciclistica del team Obiettivo 3, il progetto fortemente voluto e creato da Alex Zanardi che riguarda gli atleti disabili.

Durante il tragitto ha urtato in modo molto violento un’auto. Boscolo avrebbe lasciato la testa della marcia a un collega per tornare indietro e recuperare altri atleti che si erano staccati dal resto del gruppo. Forse c’è stato un sorpasso, le dinamiche precise del fatto sono in corso di accertamento, il vigile si è comunque scontrato con un’altra vettura, restando gravemente ferito.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Cade dal balcone, morta Dora Lagreca: le ipotesi degli investigatori

Morte Massimo Boscolo, il cordoglio del sindaco di Padova

Dal momento dell’incidente e per tutta la giornata di ieri il reparto dove Massimo lavorava era stato presidiato simbolicamente da tutti i colleghi. Tra l’ufficio e l’ospedale c’è stato un via vai di persone, amici, parenti ma anche amministratori comunali che si sono stretti attorno alla famiglia sperando che arrivassero buone notizie dai medici ma purtroppo così non è stato e questa mattina è stata invece data quella che nessuno avrebbe voluto sentire.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> In Cina 2 milioni di sfollati a causa delle inondazioni

Tra le persone distrutte dal dolore e che hanno passato le ultime ore nell’angoscia c’è anche il fratello Davide che dopo aver superato una delle prove per diventare Vigile anche lui, entro la fine dell’anno dovrebbe entrare a far parte del corpo che è stato di Massimo.