Juventus-Roma 1-0, basta Kean: pagelle e tabellino

I bianconeri vincono grazie a un colpo di testa dell’attaccante azzurro, poi tanto sacrificio dietro

Juventus-Roma, pagelle e tabellino

Juventus-Roma, pagelle e tabellino

 

Juventus-Roma 1-0, pagelle e tabellino

JUVENTUS


Szczesny 7 Sanzionato con il cartellino giallo per un fallo da rigore, è però bravo nell’interrompere l’infallibilità di un rigorista specialista come Veretout. Mantiene così inviolata la porta nel primo tempo riscattando un avvio stagionale negativo. 
De Sciglio 6 Sostituisce il titolare Alex Sandro e riesce a dare il suo contributo al momento del vantaggio bianconero. Un buon cross dalla fascia come Allegri si aspetta da lui.
Chiellini 6,5
Si tratta ancora una volta di una partita di grande sacrificio, ma in fondo non è altro che pane quotidiano per il veterano difensore bianconero.
Bonucci 5,5
Non sempre impeccabile e Allegri lo riprende più volte. Sul suo lato i bianconeri tendono a soffrire, ma alla fine la porterà a casa anche lui.
Danilo 6,5
Partita di grande sacrificio nella quale riesce ad allontanare gran parte dei pericoli giallorossi. Svolge correttamente i compiti difensivi a lui affidati.
Bernardeschi 6
Qualche giocata, come la rovesciata e un tiro terminato di poco fuori nel secondo tempo, ma per il resto tanti errori e molti palloni imprecisi. Non riesce a rendersi utile in troppe circostanze, dove l’anarchia prevale sui movimenti che dovrebbe fare in fascia nel far ripartire le azioni offensive bianconere.
Locatelli 6
Prova a impostare e far ragionare la squadra, in una serata no per Cristante e Veretout. Non molto altro, ma evidentemente non sarà neanche necessario.
Bentancur 6,5
Buon dinamismo in mezzo al campo, provando ad annichilire Veretout e Cristante. Decisivo con il suo tempismo in occasione del vantaggio juventino, anche se il gol sarà poi di Kean.
Cuadrado 5
Si vede tutta la stanchezza che sta accusando in un periodo pieno di appuntamenti con la squadra di club e la nazionale. Non è propositivo come suo solito. Non pervenute neanche le sue accelerazioni.
Chiesa 5
Viene da un periodo stellare nel quale è sempre riuscito a fare la differenza in positivo. Una partita in ombra dopo tante ci può stare. Impreciso anche in fase di impostazione.
Kean 7
Dopo un quarto d’ora di gioco la sua deviazione fortuita di testa è in realtà fondamentale per la rete dell’1-0. Come attaccante d’area riesce a farsi trovare pronto tra Mancini e Ibanez. Con lui in campo la Juve guadagna profondità. Nella ripresa si mangia una rete sulla quale poteva fare assolutamente meglio, senza approfittare di una mancata presa di Rui Patricio.

Morata 6 L’attaccante spagnolo torna dopo una lunga pausa per mantenere alto il baricentro bianconero. Pochi palloni giocabili per lui in una fase della gara di grande sacrificio per i bianconeri.
Kulusevski 5,5
Ha modo di sorprendere la Roma con la sua velocità ì, ma non riesce ad avere l’impatto che Allegri sperava.
Arthur SV Prerogativa tenere il pallone e provare a palleggiare nei minuti finali. Non sembra però aver trovato ancora la sua posizione ideale nella mediana bianconera.
Alex Sandro SV Qualche minuto in campo nel finale per far riposare un esausto De Sciglio.

ROMA


Rui Patricio 5,5 Non preciso come in tante altre partite. Viene sorpreso al momento della rete di Kean, ha rischiato sull’azzurro molto di più nel secondo tempo, ma dopo la sua mancata presa ci pensa il giovane attaccante azzurro a graziarlo calciando alto quasi a porta vuota.
Vina 6,5
A dispetto delle attese non subisce troppo le iniziative di Cuadrado. Partecipe in fase di impostazione, sfiora a venti minuti dalla fine una rete che sarebbe stata bellissima dopo un’azione personale, che però non vale il pareggio.
Ibanez 6
Per lui continui duelli con i giocatori offensivi juventini. Non sempre ha la meglio, ma il brasiliano c’è e sa far sentire la sua presenza con le buone e con le cattive.
Mancini 5,5
Non sembra al meglio dal punto di vista fisico e non è preciso come sempre, ma riuscirà a giocare la gara senza subire troppo, con la Juventus che preferisce difendere il vantaggio minimo piuttosto che cercare il raddoppio.
Karsdorp 5,5
Prova ad accelerare e a dare una mano in avanti con qualche affondo. Le buone intenzioni non si convertono però in azioni concrete, con l’olandese spesso costretto a ripiegare per difendere il lato di Bernardeschi.
Cristante 5,5
Prova a fare qualcosa in avvio, ma sarà poi contrato molto bene da Bentancur e Locatelli. Non la serata ideale, con il gioco giallorosso che non sembra essere fluido come al solito, anche per merito del gioco difensivo bianconero.
Veretout 5
Discute con Abraham che voleva sottrargli il tiro dal dischetto degli undici metri. Non sembra avergli fatto bene, nonostante sia il rigorista designato, perché il francese dopo tantissimo tempo torna a sbagliare un penalty, tutto a vantaggio di Szczesny.
Mkhitaryan 5,5
Prova come può a riconquistare il pari. Guadagna un rigore, ma per il resto la difesa bianconera di Allegri è difficile da superare, con l’attacco romanista che non sembra in particolare serata ed è troppo lento e prevedibile.
Pellegrini 6
Un buon avvio, dove la sua posizione non è di facile lettura per la difesa bianconera. La Juve riuscirà però a non rischiare troppo, almeno rispettivamente alle sue accelerazioni.  
Zaniolo 5,5
Buoni i primi venti minuti, ma al 21’ si fa male ed è costretto a essere sostituito da El Shaarawi. Dopo i tanti problemi fisici meglio non rischiare in un calendario molto fitto.
Abraham 5
Riesce a scendere in campo dal primo minuto come Mourinho sperava ma il suo impatto è stato tutt’altro che positivo. Troppo nervoso in moltissime circostanze della gara. Nel voler calciare il rigore in un certo senso ha distratto il centrocampista francese, generalmente infallibile dal dischetto.

El Shaarawi 5,5 Prende il posto di Zaniolo già al 22’. Mourinho lo istruisce per incidere sulla partita quando la Roma è già in svantaggio.
Shomurodov 5 Prova ad illuminare l’attacco giallorosso per trovare un gol nel finale. Missione non riuscita. Anche un’ammonizione per un brutto fallo su Chiellini.

 

Potrebbe interessarti anche: Spagna-Francia 1-2: Nations League ai Bleus

Segui gli aggiornamenti della Serie A su Twitter

Juventus-Roma 1-0: Tabellino e Highlights

Reti: Kean 16’

Juventus (4-4-2): Szczesny, De Sciglio (Alex Sandro 88’), Chiellini, Bonucci, Danilo, Bernardeschi (Arthur 76’), Locatelli, Bentancur, Cuadrado, Chiesa (Morata 71’), Kean (Kulusevski 71’).
Allenatore: Massimiliano Allegri

Roma (4-2-3-1): Rui Patricio, Vina, Ibanez, Mancini, Kardorp, Cristante, Veretout (Shomurodov 85’), Mkhitaryan, Pellegrini, Zaniolo (El Shaarawi 22’), Abraham.
Allenatore: José Mourinho

Arbitro: Daniele Orsato

Ammoniti: Szczesny, Abraham, De Sciglio, El Shaarawi, Shomurodov, Danilo, Mancini, Karsdorp

Espulsi: 

Highlights QUI