Juventus-Roma 1-0, rete decisiva di Kean: tabellino e highlights

Mourinho non riesce a pareggiarla, mentre Allegri si affida dopo il vantaggio alla tenuta della sua difesa

Juventus-Roma, tabellino e highlights

Juventus-Roma, tabellino e highlights

Juventus-Roma, tabellino e highlights – La Roma allenata da Josè Mourinho fa visita alla Juventus di Massimiliano Allegri subito dopo la pausa delle nazionali, con diversi giocatori che non sono al top della condizione fisica e molti costretti a stringere i denti. Molti sudamericani hanno affrontato da poco un volo intercontinentale, mentre un attaccante come Abraham, infortunatosi nell’ultima settimana, scende in campo dopo un recupero praticamente da record in pochissimi giorni. I giallorossi sono più propositivi dei bianconeri, almeno nella fase iniziale, soprattutto con gli attivissimi trequartisti Zaniolo e Pellegrini, ma sono i padroni di casa ad andare in vantaggio con un ottimo cross di De Sciglio, che pesca bene nell’area romanista la testa di Bentancur, che in una traiettoria fortuita devia il pallone verso Kean. La punta azzurra ha comunque fatto il giusto movimento per indirizzare il pallone in porta, spiazzando Rui Patricio da distanza ravvicinata e sorprendendo i difensori centrali Ibanez e Mancini. A complicare la partita di Mourinho, con la sua squadra subito in svantaggio dopo un quarto d’ora, si aggiunge un problema muscolare accusato da Zaniolo già al 22’, che obbliga l’allenatore portoghese a sostituirlo con El Shaarawi dopo un quarto di partita. Gli ospiti però si fanno vedere spesso in avanti, perché Allegri preferisce tenere la sua squadra dietro la linea del pallone e provare a giocare di rimessa. In un’azione confusa e con il check del Var, Mkhitaryan viene messo giù nell’area di rigore bianconera e guadagna alla fine un calcio di rigore fischiato da Daniele Orsato dopo la verifica della moviola in campo (perché il fallo è avvenuto appena prima che l’armeno fosse in posizione di fuorigioco attiva rispetto all’azione offensiva giallorossa). Abraham contende il pallone al rigorista designato Veretout ed evidentemente questo non aiuta il mediano francese, che sbaglia un penalty dopo tantissimo tempo, non riuscendo così a pareggiare. La partita rimane bloccata sull’1-0 fino alla fine della prima frazione di gioco, con i bianconeri che non avranno altre occasioni, ma con la Roma che per contro non riuscirà a trovare altri spiragli in avanti, per via delle coperture della retroguardia juventina. Con un fallo di frustrazione su Chiellini, Abraham verrà poco prima dell’intervallo ammonito dal direttore di gara, segno che Mourinho deve trovare già all’inizio della ripresa un modo per invertire subito la rotta in un match che sta prendendo una direzione sfavorevole ai giallorossi.

La ripresa

Nel secondo tempo la squadra di Mourinho prova ad accelerare, ma la Juventus sembra reggere l’impatto degli avversari, continuando a difendere con grande tenacia. La formazione di Allegri infatti non prova ad affondare e a cercare il 2-0, ma sono i giallorossi ad avvicinarsi più volte al pareggio tanto cercato, pur senza trovarlo. La Roma imposta e riparte nelle maniere più svariate, anche se i padroni di casa restano molto concentrati nello sventare i pericoli, con la difesa bianconera che continua ad affidarsi a un inossidabile Chiellini, apparso più in condizione e meno distratto del suo compagno di reparto. L’attacco dello Special One sembra spuntato rispetto ad altre occasioni, mentre la Juventus, pur se in alcuni momenti fa fatica, riesce ad allontanare i pericoli, anche difendendo il vantaggio minimo. Ai giallorossi le occasioni per acciuffare l’1-1 non mancano, anche se sembra mancare cinismo quando gli uomini di Mourinho si portano negli ultimi dieci metri di campo. Il possesso palla è dalla parte degli ospiti, anche se si rivelerà perlopiù sterile, con gli avversari che puntano al fare risultato ignorando di fatto il possesso palla e il controllo del gioco, ma giocando diligentemente dietro la linea del pallone. In questo modo, in una partita giocata a tratti anche a ritmi alti, ma sempre con lo stesso copione, la Roma che attacca e la Juventus che difende, dopo il vantaggio bianconero, il risultato non cambia ulteriormente e la squadra di Allegri riesce a portare a casa tre punti molti preziosi per la classifica, contro una diretta rivale per la conquista di uno dei primi quattro posti. Con tanto rammarico per José Mourinho, che sperava di fare il colpo all’Allianz Stadium.

 

Potrebbe interessarti anche: Spagna-Francia 1-2: Nations League ai Bleus

Segui gli aggiornamenti della Serie A su Twitter

Juventus-Roma 1-0: Tabellino e Highlights

Reti: Kean 16’

Juventus (4-4-2): Szczesny, De Sciglio (Alex Sandro 88’), Chiellini, Bonucci, Danilo, Bernardeschi (Arthur 76’), Locatelli, Bentancur, Cuadrado, Chiesa (Morata 71’), Kean (Kulusevski 71’).
Allenatore: Massimiliano Allegri

Roma (4-2-3-1): Rui Patricio, Vina, Ibanez, Mancini, Kardorp, Cristante, Veretout (Shomurodov 85’), Mkhitaryan, Pellegrini, Zaniolo (El Shaarawi 22’), Abraham.
Allenatore: José Mourinho

Arbitro: Daniele Orsato

Ammoniti: Szczesny, Abraham, De Sciglio, El Shaarawi, Shomurodov, Danilo, Mancini, Karsdorp

Espulsi: 

Highlights QUI