Achille Costacurta, sfogo sui social: “La polizia mi ha picchiato e perforato un timpano”

Achille Costacurta denuncia su Instagram la polizia per averlo picchiato perforandogli un timpano: lo sfogo social del 16enne.

Achille Costacurta figlio di l figlio dell’ex difensore rossonero Alessandro “Billy” Costacurta e dell’ex modella Martina Colombari, ha denunciato sui suoi profili social, prima di tutti su Instagram (@achillecostacurta), di essere stato picchiato dalla polizia senza motivo e di essere ricoverato all’ospedale di Parma a causa delle percosse.

“Questo è quello che fa la polizia a un ragazzino di 16 anni”, ha scritto il ragazzo in una storia sui social, dove testimonia le prove della colluttazione: macchie di sangue sulla maglietta che indossava e alcune ferite su polsi e braccia. Il movente, secondo Costacurta, della violenza delle forze dell’ordine sarebbe stata qualche parola “colorita” verso di loro. Infatti Achille afferma che per aver chiamato la polizia “sbirrazzi”, ha riportato lesioni gravi all’orecchio. “Basta abuso di potere”, scrive come hashtag il figlio di Martina Colombari.

“Non sto molto bene e mi dovrò operare, ringrazio Giovanni e i suoi 4-5 colleghi che lo hanno aiutato a picchiare un minorenne che non opponeva alcun tipo di resistenza”, poi continua dichiarando di voler denunciare coloro che hanno fatto violenza su di lui e di richiedere un risarcimento di 100mila euro. Stando infatti a quanto dice il ragazzo è minorenne e non avrebbe opposto alcuna resistenza.

POTREBBE INTERESSARTI: Basket Serie C in lutto: morto cestista 32enne della Fortitudo Messina

Chi è Achille Costacurta

Achille nasce a Milano nel 2004. Nel 2012 Martina Colombari, l’ex miss Italia, aveva descritto la personalità di suo figlio come “estroversa, solare, cocciutissima, insofferente alle regole” ma anche molto “generosa”. Definendo Achille come non è proprio il figlio modello che vorrebbe ogni genitore.  Costa jr, come si definisce su Instagram consta circa 42mila follower anche se sul suo profilo ha solo 3 foto, di cui una proprio con sua madre.