Nuovo digitale terrestre 2021: ecco come continuare a usare la vecchia tv

0
433
Dal 20 ottobre è iniziato il passaggio al nuovo digitale terrestre 2021 con il trasferimento di alcuni canali in HD per vedere al meglio alcuni canali Rai e Mediaset. Ecco come non buttare i tv di casa.

Nel 2021 il nuovo digitale terrestre che non saranno più in grado di leggere il nuovo formato in HD dovranno essere sostituiti o implementati di un decoder per continuare a vedere alcuni canali Rai e Mediaset. Dunque una delle soluzioni è comprare un nuovo televisore, potendo usufruire del “Bonus Tv Decoder“, a coloro che hanno un ISEE fino a 20mila euro. Questo bonus – finanziato da uno stanziamento di 151 milioni – assicura uno sconto fino a 30 euro direttamente in negozio. Oppure è possibile utilizzare il “Bonus Rottamazione Tv“, il quale prevede uno sconto del 20% (fino a un massimo di 100 euro) dando indietro il vecchio televisore per acquistarne uno nuovo.

Se hai comprato da poco un televisore nuove e non hai proprio voglia di buttarlo, potrai dotarti di un decoder, a partire da 28 euro, per attrezzare la nostra tv al nuovo digitale terrestre. Questo passaggio si concluderà nel 2023, e nel frattempo solo alcuni canali saranno ancora visibili in formato “Mpeg4”. La Rai infatti ha deciso di trasmettere in Mpeg4 solamente i canali specialistici come: Rai 4, Rai 5, Rai Movie, Rai YoYo, Rai Sport+ HD, Rai Storia, Rai Gulp, Rai Premium e Rai Scuola, mentre quelli generalisti resteranno visibili in nel nuovo formato. Lo stesso farà Mediaset passano al nuovo standard TgCom 24, Mediaset Italia 2, Boing Plus, Radio 105, R101 Tv e Virgin Radio Tv.

POTREBBE INTERESSARTI: Whatsapp, l’aggiornamento che tutti aspettavano: è possibile usarlo di più

Per sapere se il televisore o il vostro dispositivo decoder sono compatibili con la risoluzione HD basta sintonizzarsi su un canale in alta definizione come 501 (Raiuno HD), 505 (Canale 5 HD) o 507 (La7 HD). Altrimenti è consigliato risintonizzare il tv.