È stata la mano di Dio, il film di Sorrentino rappresenterà l’Italia agli Oscar

0
151

È stata la mano di Dio è stato scelto dalla commissione di selezione presso l’Anica per concorrere come Miglior film non in lingua inglese

L’Italia agli Oscar sarà rappresentata da Paolo Sorrentino e dal suo ultimo lavoro È stata la mano di Dio, scelto tra 18 pellicole. L’annuncio di tutte le nomination ci sarà l’8 febbraio 2022 mentre la cerimonia è in programma a Los Angeles il 27 marzo.

È stata la mano di Dio
Paolo Sorrentino con il giovane attore Filippo Scotti (Getty Images)

Il film alla 78esima edizione del Cinema di Venezia è stato proiettato in anteprima mondiale ed ha vinto il Gran Premio della Giuria. Un riconoscimento anche al giovane attore Filippo Scotti, Fabietto Schisa nel film, il protagonista, vincitore del Premio Mastroianni.

Nel cast ci sono importanti attori: come in quasi tutti film del regista c’è Toni Servillo, il padre del ragazzo con Teresa Saponangelo, sua la moglie, poi Luisa Ranieri, Renato Carpentieri e Massimiliano Gallo con Biagio Manna ed Enzo Decaro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Antonio Mezzancella, chi è il cantante che ha vinto Tale e Quale Show

È stata la mano di Dio, la trama: quando uscirà

Locandina film

La storia del film è molto autobiografica e infatti il registra alla notizia ha dichiarato di essere felice che il dolore oggi sia gioia. Narra di Fabietto che vive la Napoli degli anni Ottanta e mostra una serie di sentimenti e di innamoramenti – in particolare verso quello che all’epoca poteva essere considerato l’uomo più importante nel capoluogo partenopeo, Maradona – e di una tragedia familiare.

Un fatto grave che ovviamente è una cesura importante nella vita di giovane e che segna il suo destino, destinandolo verso vie importanti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> USA: richiesta chiarezza a Turchia per l’espulsione degli ambasciatori

Presentato da Netflix, prodotto da Lorenzo Mieli e Paolo Sorrentino, una produzione The Apartment, società appartenente al gruppo Fremantle, sarà disponibile sulla piattaforma in streaming il 15 dicembre e al cinema il 24 novembre.