Dodi Battaglia e la moglie Paola: il dolore della figlia Sofia

0
264

Il dramma di Dodi Battaglia e la morte della moglie Paola: il dolore della figlia Sofia, ecco come ha reagito la ragazza.

Sono passate alcune settimane da quando, lo scorso 6 settembre, è venuta a mancare Paola Toeschi, l’attrice e moglie del chitarrista dei Pooh, Dodi Battaglia. Un dramma che ha colpito l’ex Pooh, il quale aveva già affrontato il dolore per la morte del batterista della band, Stefano D’Orazio.

(screenshot video)

La prima diagnosi di cancro per la donna, che insieme all’ex chitarrista dei Pooh era mamma di una ragazza di nome Sofia, si è avuta nel 2010. Aveva un tumore al cervello e dopo 11 anni ha perso la sua battaglia. Quando ha scoperto la malattia, la donna era molto giovane e soprattutto da poco era diventata mamma di Sofia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Pooh, nuovo lutto: morta Paola, la moglie di Dodi Battaglia

Oggi Sofia Battaglia è una ragazza che ha 16 anni e che insieme al padre sta affrontando un grande dolore, quello per il lutto e la perdita dell’adorata mamma. “Mi ha perdonato e mi ha stretto a lei in un abbraccio dicendomi ‘ti voglio bene'”. Queste le parole di Dodi Battaglia, la cui moglie era davvero molto credente, dall’altare durante i funerali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Dodi Battaglia, il dolore ai funerali della moglie Paola

Sofia, la figlia di Dodi Battaglia, e il tremendo lutto per la morte della madre

(Facebook)

Dodi Battaglia, dopo aver partecipato già ad alcune trasmissioni televisive, tornerà a ripercorrere i passaggi della malattia della moglie e del forte dolore provato per questo nel corso della puntata di oggi della trasmissione ‘Oggi è un altro giorno’. Un dolore che non si lenisce, come egli stesso ha avuto modo di spiegare.

Il chitarrista dei Pooh, peraltro, ha avuto in passato altre relazioni dalle quali sono nate due figlie e un figlio. Quest’ultimo – Daniele Battaglia – segue le orme del padre e fa parte del mondo dello spettacolo. “Sono cambiato così tanto io da quando ho avuto le prime figlie che quasi le due cose non sono paragonabili” – ha detto in un’intervista Rai il chitarrista parlando di Sofia – “Quando sei più maturo te li godi di più, ci stai di più, i momenti che passi con loro sei dedicato davvero a loro”.

Oggi, Sofia rappresenta molto per Dodi Battaglia, come questi ha avuto modo di spiegare molto bene a Verissimo: “Io e Sofia stiamo riorganizzando pian piano la nostra vita. Ho annullato tutti gli impegni fino alla fine dell’anno per starle vicino. Farò solo dei seminari, ma l’anno prossimo voglio tornare a suonare con il mio gruppo”. Per stare vicino alla figlia, ha fatto dunque una scelta forte.