Terremoto Centro Italia: la terra trema poco prima delle 13

Forte scossa di terremoto nel Centro Italia: la terra trema poco prima delle 13, ecco cosa è successo, le segnalazioni.

Una forte scossa di terremoto viene segnalata in questi istanti nel Centro Italia. Non si conosce ancora l’entità, ma la terra ha tremato alle 12.53 ora italiana. “Breve ma forte”, uno dei primi commenti apparsi su Twitter. La segnalazione arriva da Senigallia, altre segnalazioni arrivano da Macerata.

Il primo rapporto dell’INGV indica una magnitudo tra 4.2 e 4.7 con la scossa che si è verificata alle ore 12:53 con epicentro nella provincia di Pesaro e Urbino. Da quanto si apprende, la scossa si sarebbe verificata davanti alle coste del pesarese, colpendo in particolare la città di Fano.

—>>> Leggi anche Terremoto a Visso: paura nel Centro Italia, scossa pochi minuti fa

Altre indicazioni parlano del piccolo comune di Montefelcino e la magnitudo è indicata intorno a 4.3, non si hanno notizie ancora di danni alle cose. Segnalazioni arrivano anche dalla vicina Romagna, in particolare da Riccione e dalla costa romagnola, così come dal Montefeltro e anche dall’Umbria.

—>>> Leggi anche Scossa di terremoto nella notte: paura in provincia di Udine

Una forte scossa di terremoto nelle Marche: colpito il Centro Italia

Il terremoto nelle Marche arriva alla vigilia della tremenda scossa che cinque anni fa ha colpito la cittadina di Norcia, la più forte di una serie di scosse che si sono verificate nel Centro Italia tra il 2016 e il 2017. I due centri urbani più grandi vicini all’epicentro del sisma sono Pesaro e Fano e si trovano entrambi a 18 km. L’ipocentro è situato a una profondità di 38 km.

Lo segnala la Sala Sismica INGV-Roma. Inoltre, viene segnalato che poco dopo la prima scossa, se ne è registrata un’altra di minore intensità, che ha avuto epicentro a Serrungarina, pochi chilometri più in là dall’epicentro della prima scossa. Diverse sono le segnalazioni giunte ai Vigili del fuoco.

Secondo diverse testimonianze di questi minuti, molte persone si sarebbero riversate in strada subito dopo la scossa, che è stata molto breve ma intensa e nitida. Per le popolazioni del Centro Italia, insomma, altri momenti di paura oggi.