Terra a rischio tempesta geomagnetica

0
209

Un importante brillamento solare potrebbe causare una tempesta geomagnetica che colpirebbe anche la Terra. 

(Photo by Christopher Furlong/Getty Images)

In astronomia, con il termine brillamento solare, si indica un’eruzione nelle zone attive del Sole. Un brillamento, dovuto ad un nuovo ciclo al centro del Sole, potrebbe avere conseguenza anche sulla Terra. Il fenomeno ha avuto, ad esempio, una ricaduta sull’interruzione di alcune onde radio nel Sud America.

Potenti brillamenti solari erano già stati registrati lo scorso luglio. Adesso, come spiega HDblog.it, il Solar Dynamics Observatory della NASA ha osservato un brillamento di classe X1 sulla superfice solare. Si tratta del brillamento più importante osservato durante l’attuale tempesta solare in corso sul Sole.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Nasa: la sonda Lucy pronta ad esplorare gli asteroidi

Come spiega il sito, la tempesta avrebbe causato un piccolo blackout radio a onde corte sulla zona della Terra rivolta al Sole, situata nel Sud America. Il sito Spaceweather.com, ha affermato che la tempesta ha causato un’espulsione di massa coronale, si tratta di una forte eruzione solare con alto indice Kp. Gli effetti potrebbero riversarsi sulla Terra nel fine settimana e causa della tempesta geomagnetica di grado G4 (grave) a grado G5 (estrema).

Anche l’Italia potrebbe assorbire, seppur in modo molto blando gli effetti della tempesta solare in atto. L’attuale brillamento, considerato di classe X1, seppur importante è comunque più debole di quello osservato nel 2017 di classe X9.3.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bezos nello spazio può essere il futuro del pianeta?

La definizione di brillamento non è altro che una considerevole eruzione di materia che, esplodendo causa un imponente rilascio di energia. Onde elettromagnetiche che sprigionano lo stesso quantitativo di energia di un esplosione di milioni di bombe atomiche.

Le tempeste geomagnetiche possono causare il rilascio di grandi quantità di radiazioni che, la Terra riceve in modo filtrato grazie alla protezione della magnetosfera e dell’atmosfera, filtri naturali. Questo non vuol dire che le radiazioni non raggiungano la Terra, seppur in modo limitato, difatti, i sistemi maggiormente colpiti sono quelli delle telecomunicazioni, ma anche della corrente elettrica e dei sistemi idrici. Inoltre i satelliti presenti nello spazio possono essere gravemente danneggiati.