“Torniamo a far cantare una Curva”, straziante addio per il tifoso della Dea

Un drammatico incidente stradale ha causato la morte del giovane tifoso dell’Atalanta Diego Simonetti. Ecco come lo saluteranno gli ultras della Dea nel match di Champions League contro il Manchester United

Il match di Serie A Atalanta-Lazio ha avuto un drammatico epilogo, l’incidente mortale occorso ad un giovane tifoso della Dea.

Morte Diego Simonetti Atalanta

Doveva essere un sabato di gioia e di festa prima di un lungo ponte festivo. Doveve essere una gita tra amici per tornare ad urlare, in tanti e abbracciati, dentro un stadio di calcio. E’ stato invece un sabato di dolore e morte.

E’ quanto accaduto a Diego Simonetti, 27 anni di Casalmorano centro di 1600 abitanti in Provincia di Cremona ma a meno di sessanta chilometri da Bergamo. Un fattore questo che incide con forza sulla passione calcistica dei locali che in massa tifano Atalanta.

A questa regola non sfuggiva, ovviamente, il giovane Diego, operaio metalmeccanico che, sin da bambino, aveva iniziato a seguire le gesta della Dea di Cristiano Doni ed era arrivato ad essere un giovane uomo che appena poteva seguiva la sua squadra al Gewiss Stadium ed in trasferta.

La tragica morte di Diego Simonetti dopo Atalanta-Lazio

Sabato sera, come detto, era corso all’Atalanta, cosi chiamano lo stadio gli abitanti di Bergamo, per assistere ad un intensissimo Atalanta-Lazio terminato 2-2 grazie al gol in recupero di De Roon.

—>>> Leggi anche: Atalanta-Lazio 2-2, De Roon pareggia nel finale: tabellino e highlights

Un saluto con gli amici di curva, la promessa di rivedersi martedì 2 novembre per la prossima gara interna, quello di Champions League contro il Manchester United. Ma a quell’appuntamento Diego non ci sarà.

Per cause ancora da accertare il giovane metalmeccanico è morto in uno scontro frontale tra la sua auto, una Ford Fiesta, ed una Dacia Duster guidata da un 29enne di Milano che proveniva in direzione opposta. Il drammatico schianto si è consumato nel tratto tra Fontanella e Soncino a pochi chilometri da Orzinuovi.

—>>> Ti potrebbe interessare anche: Bergamo, travolto da un camion: muore operaio

Diego Simonetti nonostante gli immediati soccorso è morto praticamente sul colpo. Il giovane tifoso era molto conosciuto e amato nella Curva della Dea ne sono testimonianza le centinaia di messaggi di cordoglio presenti nei gruppi facebook dei tifosi atalantini.

Straziante quello che ricorda: “Quella trasferta a Salerno che ti fece così gioire al gol di Zapata” cosi come sarà straziante lo striscione ed i cori che, solo per lui, saranno intonati martedì a Bergamo.