Eleonora Pedron, chi è la madre Daniela: “Il mio punto di riferimento”

La vita privata dell’ex Miss Italia e attrice Eleonora Pedron, chi è la madre Daniela: “Il mio punto di riferimento”.

Eleonora Pedron torna in televisione, ospite stavolta della trasmissione ‘Oggi è un altro giorno’, per presentare la sua autobiografia “L’ho fatto per te”: in trasmissione si parlerà ancora una volta – come avvenuto sabato scorso a ‘Verissimo’ – della tragedia che ha colpito la sua famiglia. L’ex Miss Italia ha infatti perso tragicamente il padre e la sorella Nives.

(screenshot video)

Le è rimasta la madre Daniela, che nel corso della trasmissione di Canale 5 ha definito “il mio punto di riferimento”. La donna ha inviato anche una lettera davvero piena di sentimento alla figlia, che si è visibilmente commossa nel corso della trasmissione condotta da Silvia Toffanin.

Leggi anche –> Eleonora Pedron, “Avrei voluto crescere insieme a te” la confessione su Nives

“La semplicità è una dote rara e va sempre di moda. Ma non tutti sanno portarla”, ha detto tra l’altro la donna in trasmissione, come ha ricordato poi sua figlia sul profilo Instagram. Quello della morte di sua sorella Nives fu uno choc per tutti: “Ricordo le urla di mia madre, riusciva solo a dire il suo nome”.

Leggi anche –> Eleonora Pedron, la rabbia per la morte di suo padre

La mamma Daniela e il rapporto con Eleonora Pedron

La mamma Daniela e la sorella ebbero un incidente quando Nives aveva solo 9 anni ed Eleonora Pedron ricorda quei momenti anche se era ancora piccola. Ha quindi spiegato: “I miei genitori sono andati avanti per me e Nicola, il fratellino che è arrivato anni dopo”. Ma non fu appunto l’unica tragedia della famiglia Pedron.

Il 13 maggio 2002, Eleonora Pedron ha un incidente insieme al padre, mentre ritorna da un provino di Striscia la Notizia. Ricorda che dormiva in auto e di essersi svegliata con suo papà che urlava il suo nome. Poco dopo, l’uomo – che ha protetto la figlia col suo corpo – ha perso conoscenza e purtroppo per lui non c’è stato nulla da fare.

La ragazza è così cresciuta con mamma Daniela e il fratellino, madre che appunto le ha scritto una lettera aperta: “Mi hai reso orgogliosa di te, anche se poi lo sono sempre stata, mi sono emozionata nel leggere il tuo libro. Avanti così, con tanta spontaneità, coraggio e impegno”.