Meteo 3 novembre: dopo un martedì stabile ritorna il maltempo

Il meteo preannuncia per questo mercoledì 3 novembre una nuova perturbazione soprattutto al Centro-Nord e alcune regioni del Sud. Previsto miglioramento per giovedì 4.

Il bel tempo è durato poco, infatti dopo un martedì di clima piuttosto stabile in quasi tutta la Penisola, per questo 3 novembre il meteo prevede che torneranno di nuovo le piogge. Nuvole su tutta Italia, con sprazzi di tempo bello solo all’estremo Sud. Le regioni interessate dal forte maltempo saranno soprattutto Sardegna, Campania, Liguria, Toscana, Lazio e tutto il Nord Italia. Qualche pioggia isolata potrà interessare anche Basilicata e il Nord della Puglia. Mentre alcune brevi nevicate si avranno sulle Alpi oltre i 1.500-1.600 metri.

POTREBBE INTERESSARTI: COP26: Usa e Ue annunciano il super piano sul metano

Immagina indicativa del meteo di oggi 3 novembre (gettyimages)
Immagina indicativa del meteo di oggi 3 novembre (gettyimages)

Nella giornata di domani, 4 novembre,  invece il maltempo si allontanerà lasciando solo qualche pioggia sparsa al Nord-Est e sulle regioni centrali. Questa prima perturbazione di novembre porterà ad un radicale abbassamento delle temperature a causa si un flusso di aria fredda di origine polare. Il freddo arriverà prima al Nord e poi anche il Centro, causando in queste zone del Paese un sensibile calo termico.

Al Sud della penisola invece si potrà godere di un tempo stabile e senza fenomeni, anzi con temperature in aumento grazie ad una massa d’aria più mite di origine africana. Ecco le previsioni meteo nel dettaglio:

POTREBBE INTERESSARTI: Nuove ipotesi nel caso Ciro Grillo: è stata usata la droga dello stupro?

Meteo Nord Italia 3 novembre 2021

Al mattino molte nuvole cariche di pioggia sorvoleranno tutte le regioni settentrionali dell’Italia, salvo la Pianura Padana. Continua il tempo instabile anche nel pomeriggio temporali anche intensi sulla Liguria. Proseguirà il maltempo anche in serata, per peggiorare poi durante la notte in tutto il Nord del Paese. Le zone montuose che superano l’altitudine di 1400-1500 metri saranno interessati da neve.

Centro

Il Centro Italia si sveglierà con un cielo molto nuvoloso ovunque, risentirà di questo fenomeno soprattutto il Lazio. Al pomeriggio si prevedono piogge sparse su tutti i settori,  specie tra Lazio e Abruzzo. Il maltempo continuerà anche in serata, lasciando più asciutte le coste adriatiche.

POTREBBE INTERESSARTI: Luigi Caiafa ucciso dopo una rapina: assolto il poliziotto

Sud e Isole

Piogge sparse al mattino sulle regioni della Campania, Molise e Sardegna, mentre le altre saranno interessate solo da cieli coperti da banchi di nubi, ma senza fenomeni annessi. Al pomeriggio continueranno le piogge sulle stesse regioni, mentre sarà stabile altrove salvo qualche nube in transito. In serata continuano le piogge sulle medesime aree, asciutta nel resto del Sud Italia.