Storie Italiane, momenti di tensione: troupe aggredita in diretta

0
201

Momenti di tensione e preoccupazione a Storie Italiane: la troupe è stata aggredita in diretta durante un collegamento con la conduttrice Eleonora Daniele.

La troupe di Storie Italiane è stata aggredita mentre era in diretta a Pozzuoli (Napoli) in un quartiere popolare per raccontare la storia di Raffaele, un uomo la cui abitazione è stata occupata abusivamente.

Denise Pipitone

La troupe ha dovuto interrompere il collegamento dopo essere stata assalita da parte delle persone che hanno occupato la casa di Raffaele. La conduttrice della trasmissione, Eleonora Daniele, è apparsa molto preoccupata per l’accaduto, che verrà denunciato.

Storie Italiane: troupe aggredita a Napoli dagli occupanti di un’abitazione

La troupe di Storie Italiane è stata aggredita mentre si trovava a Pozzuoli insieme al protagonista dalla vicenda che doveva essere raccontata: Raffaele.


Raffaele è un uomo che si è dovuto allontanare dall’abitazione in cui vive dal 2012 a causa di un’occupazione abusiva. L’uomo, nei mesi precedenti, ha contratto il Covid ed è stato dalla madre per 40 giorni.

Dopo essere guarito dal virus, Raffaele è tornato a casa sua trovando, però, una brutta sorpresa: la sua dimora è stata occupata da una due donne, di cui una incinta, con due bambini.

Nonostante si sia rivolto alle forze dell’ordine e ai vigili, nessuno è riuscito a risolvere la situazione e le persone che hanno occupato la sua abitazione sono rimaste, mentre Raffaele ha dovuto andarsene, dopo aver preso alcuni suoi oggetti.

Mentre la troupe si trovava sul posto insieme a Raffaele, sono arrivate le donne che hanno occupato l’abitazione e hanno iniziato ad aggredire ed insultare i membri della troupe, minacciandoli. Così Eleonora Daniele ha interrotto il collegamento, sperando che la situazione si tranquillizzasse e passando ad un altro servizio.

Poco dopo, però, gli autori hanno avvisato la conduttrice dicendo che la vicenda stava peggiorando. “Ora abbiamo chiamato i carabinieri” ha spiegato Eleonora, riuscendo in seguito a recuperare il collegamento. L’inviata a Pozzuoli ha spiegato che la troupe, dopo l’aggressione, è scappata.

Oltre alle donne abusive, si sono aggiunti degli uomini (forse chiamati dalle occupanti) ad attaccare la troupe. L’invitata ed i suoi colleghi sono stati assaliti e gli aggressori hanno cominciato a staccare delle parti della loro telecamera, minacciando tutti compreso Raffaele – nel suo caso, non si tratterebbe della prima volta che riceve delle intimidazioni da parte degli occupanti. La conduttrice ha affermato che gli autori dei fatti verranno denunciati: “Spero di avere la solidarietà delle istituzioni” ha affermato Eleonora.