Whatsapp, come leggere messaggi restando offline: il trucco

0
207

Quanto volte vorremmo accedere su Whatsapp per controllare le chat senza far sapere che stiamo leggendo: è possibile con un medoto facile

Un’esigenza che nasce da diverse ragioni: non vogliamo far sapere a una persona in particolare che siamo online oppure deve essere un controllo veloce perché siamo impegni in altre cose.

whatsapp non funzionera in 53 smartphone
Pixabay

In molti sichiedono se è possibile fare qualcosa del genere. Un po’ come ai tempi di Msn, una delle prime piattaforme di messaggistica istantanea. Diciamo subito che il metodo c’è anche se porta con sé alcune limitazioni.

Ci consente comunque di effettuare un controllo quasi completo sulle chat, restando comuque offline: è come esserci senza mostrarsi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> La lite Morgan-Lucarelli continua in tv: “C’è querela”

Whatsapp, si prospettano altre novità

Il metodo è molto più facile di quanto possa sembrare, senza dover scaricare app particolari o fare aggiornamenti. Basta utilizzare i widget attivabili su ogni smartphone ma la procedura è diversa per Android o iOS.

(Getty Images)

Nel primo caso bisogna tenere premuto su uno spazio vuoto della schermata home, selezionare l’opzione Widget e successivamente scegliere quella relativa a WhatsApp. Sugli iPhone equipaggiati con iOS, invece, dopo aver premuto in un’area vuota della schermata home, bisogna selezionare il pulsante aggiungi nell’angolo in alto a sinistra (il segno +) e selezionare il Widget corrispondente a WhatsApp.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>

Whatsapp sta vivendo una fase nuova e nei prossimi mesi potrebbero arrivare altre novità. L’app, usata dal circa 2 miliardi di persone in tutto il mondo, per il numero elevato di utenti ha bisogno di continui aggiornamenti e miglioramenti, richiesti proprio da chi la utilizza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Meteo 16 novembre: piogge instancabili sull’Italia e allerta in Campania

L’ultima novità in ordine di tempo riguarda il logo ma questa decisione rientra nella volontà dell’azienda di cambiare nome. Com’è noto Facebook, che da qualche anno ha acquistato l’app di messaggistica, ha cambiato nome in Meta.