Il rapper Young Dolph ucciso a 36 anni durante una sparatoria a Memphis

Il rapper Young Dolph è stato ucciso mercoledì in una sparatoria vicino a una famosa panetteria di Memphis, ha confermato il suo avvocato. Aveva 36 anni.

Young Dolph, il cui nome è Adolph Robert Thornton, Jr., era a Memphis per il suo omaggio annuale del Ringraziamento, ha detto l’avvocato Scott Hall a NBC News. Stava andando all’evento per distribuire i tacchini quando si è fermato al panificio ed è stato colpito a morte da persone non identificate.

Secondo Hall, non sono disponibili ulteriori dettagli in merito ai sospetti in quanto si tratta di un’indagine aperta. La polizia di Memphis ha detto che gli agenti hanno risposto a una sparatoria mercoledì al 2370 Airways. “Una vittima di sesso maschile è stata individuata ed è stata dichiarata morta”, ha detto la polizia.

Leggi anche –> Cranio Randagio, il rapper di X-Factor morto: tre giovani a processo

Tra le notizie che riportano che il rapper è stato ucciso nella sua città natale mercoledì pomeriggio, ci sono i messaggi che sia i rapper che gli influencer hanno rivolto a Twitter per esprimere il loro dolore e il loro shock. Si tratta di una tragedia che allunga la scia di sangue legata al mondo del rap.

Leggi anche –> Ucciso il rapper Einar in una sparatoria: cosa è succcesso

La morte di Young Dolph, il rapper ucciso era amatissimo dal pubblico

“Un vero rapper indipendente di Memphis nato a Chicago. amato da milioni di persone. Ha sempre mostrato amore ogni volta che l’ho visto, questo è tragico, Dio benedica questo padre di famiglia”, è uno dei messaggi arrivati da parte dei colleghi e nello specifico di Chance the Rapper. Esprime cordoglio e dolore anche Gucci Mane.

“Dannazione, io e Dolph eravamo vicini di casa”, ha detto il rapper Lil Yachty, dando il triste addio al collega cantante. DJ Akademiks ha twittato le riprese di un telegiornale locale e ha affermato che la scena della sparatoria è stata inondata di fan e polizia. Il quotidiano Commercial Appeal di Memphis ha riferito che Thornton è nato a Chicago ma si è trasferito a Memphis da bambino.

Ha lanciato la sua carriera con una serie di mixtape a partire dal 2008, scalando le classifiche hip-hop e Billboard nel 2016 con successi certificati Gold come “100 Shots” mentre il suo album del 2020 “Rich Slave” ha avuto ottimi riscontri. Young Dolph era stato vittima di altre due sparatorie nel 2017. Nel secondo dei due agguati, è stato gravemente ferito dopo che un sospetto gli ha sparato più volte fuori da un hotel di Hollywood a Los Angeles.