La figlia di Maradona scrive la sua lettera più drammatica

0
54

La figlia del Pide de Oro pubblica sui propri profili social un messaggio commovente, a pochi giorni dal primo anniversario della scomparsa

Giovedì 25 è un anno che il mondo dello sport è senza Diego Armando Maradona, morto un mese dopo aver compiuto sessant’anni.

Maradona
Screen Giannina Maradona

In questi dodici mesi non sono mancate le iniziative per ricordarlo, omaggi e manifestazioni dei tifosi. Com’è noto Diego era estramamente legato a Dalma e Giannina, le due figlie avute con Claudia Villafane. La seconda ha pubblicato una lettera sui social accompagnata dalla di lei da piccola tra le braccia del papà.

“La disperazione, la vulnerabilità si impossessa di me, mi sento spezzato. Ho bisogno di giustizia per la tua partenza improvvisa“. Così apre la lettera la 32enne che non si sottrae a nulla, neanche ad attaccare, ancora, offende, i nemici che “sparano con i missili” e che continuano a ferire chi non c’è più.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Maradona, l’accusa di Mavys Alvarez: “Mi ha violentata, mamma piangeva”

Maradona, il post di Giannina

Il messaggio di Giannina è ricco di speranza ma anche contraddizione. Un mix di sentimenti che sono una figlia disperata può avere, ma onorata del nome del padre, di quel cognome che, dice, porterà sempre addosso, anche se sulla schiana non ha il numero 10.

Si scaglia con il mondo fatto di ipocriti ma ringrazie le persone che in tutto il mondo la fanno sentire un po’ più vicina. “Ti amo e mi mancherai finché non ci incontreremo di nuovo! Grazie per continuare a supportare da lì!”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Marco Pantani, si indaga ancora: aperto un nuovo fasciolo

In questi mesi senza Diego le figlie sono intervenute varie volte in difesa del padre, attaccanto anche dopo la morte. La prima occasione è stata quando in Argentina erano stati registrati contagi Covid in aumento che molti avevano imputato agli assembramenti dopo la morte del campione.