Filippo Sotgiu e Michela Spina: chi sono i portavoce di Fridays for Future

Filippo Sotgiu e Michela Spina, tra i sei portavoce del movimento Fridays for Future italiani ci sono il 20enne di Olbia, attivista a Roma, il ragazzo è stato eletto con Giovanni Mori 27enne di Brescia.

 

C’è anche Lavinia Lovino, un 14enne di Roma, Laura Vallaro la 20enne di Chieti, Martina Comparelli la 27enne di Milano e anche Michela Spina la 23enne di Napoli. I Fridays for Future è un movimento aperto a tutti i cittadini che vogliono lottare contro la crisi climatica.

Filippo Sotgiu e MIchela Spina, chi sono i due portavoce di Fridays for Future (Screenshot)
Filippo Sotgiu e MIchela Spina, chi sono i due portavoce di Fridays for Future (Screenshot)

Il compito dei portavoce sarà quello di dare la giusta attenzione a tutte quelle rivendicazioni politiche che hanno come unico intento quello di lottare per il proprio futuro.

Per questo motivo sono stati creati dei criteri di elezione più trasparenti, i quali tendono ad essere più inclusivi e coinvolgenti, in modo tale che ogni attivista venisse coinvolto in  una zona diversa dell’Italia.

Gli ambasciatori dei Fridays for Future non vogliono togliere la parole agli altri attivisti, ma vogliono far conoscere a tutti coloro che non conoscono il movimento, vengano informati del progetto mirato al cambiamento climatico.

Il lavoro dei portavoce per i Fridays for Future è cominciato in occasione dei Global Day of Climate Action il 19 Marzo 2021.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: India: arrestata Disha Ravi del movimento Fridays for Future

Filippo Sotgiu e Michela Spina, saranno gli ambasciatori e attivisti dei Fridays for Future

Gli attivisti hanno dichiarato che tramite il loro megafono sono riusciti a creare nelle piazze italiane uno strumento per sensibilizzare i cittadini ai problemi riguardanti i cambiamenti climatici.

Per questo motivo non possono spegnere il megafono, hanno bisogno dell’aiuto di tutti per riuscire a portare avanti la loro causa, gli attivisti si mettono in gioco sempre in prima fila per costringere la politica ad agire contro la crisi climatica.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Greta Thunberg ha detto che la COP26 è stata un “fallimento”

Martina Comparelli ha dichiarato che tornare in piazza è qualcosa di unico e indimenticabile, mentre ha organizzato lo sciopero generale del clima il 24 Settembre 2021, la portavoce dei Fridays for Future Italia è pronta a manifestare con il grido #UprootTheSystem a sradicare il sistema anche nella sua Milano, una delle 70 città italiane che ospiteranno il corteo degli attivisti per il clima nei prossimi mesi.