Orrore in casa, anziano ucciso con coltello e motosega

Anziano ucciso con coltello e motosega: le armi del delitto ritrovate sul posto con uno test scritto che sarebbe dell’assassino

Un uomo di 82 anni è stato brutalmente ucciso in casa. Si tratta di Pierantonio Secondi e il fatto è avvenuto a Milano in via Giulio Romano, al settimo piano di una palazzina al civico 27.

omicidio-suicidio
Getty Images

L’anziano è stato colpito con un’arma da taglia ma anche da una motosega. I carabinieri che hanno perlustrato l’appartemento sostengono che l’assassino sia entrato facendo un foro alla porta d’ingresso.

Dopo aver ucciso, ha lasciato tutte le armi sul luogo e si è dato alla fuga. In città è scattato subito l’allarme e la caccia all’uomo.

I sospetti ricadono su un uomo di 35 anni ed in particolare la ricerche si stanno concentrando su di lui perché “pare che il 35enne fosse stato proprio oggi (6 dicembre, ndr) raggiunto da un ordine di allontanamente per stalking nei contronti proprio di Secondi”, scrive Repubblica.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Servizi segreti americani: basi navali cinesi nell’Atlantico

Anziano ucciso, ritrovati oggetti utili alle indagini

A casa della vittima non sono state trovate solo le arme del delitto ma anche altri oggetti che potrebbero essere utili alle indagini. C’è testo scritto, un trolley e un cellulare, che sarebbe del presunto assassino.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Omicidio a Primavalle: Adrian Pascu è morto per una faida tra narcos?

Le indagini sono affidate ai carabinieri del Comando Provinciale che sono stati allertati dai vicini. Non si esclude neanche l’ipotesi che si sia trattato di una rapina.