Luisa Merloni: chi è l’attrice ospite di Propaganda Live

0
201

L’attrice Luisa Merloni sarà una delle ospiti di questa sera, venerdì 10 dicembre, di Propaganda Live ecco dove ha recitato.

Questa sera sarà ospite al talk satirico politico “Propaganda Live”, l’attrice Luisa Merloni. Il programma di La7condotto da Diego Bianchi, torna questa sera in prima serata per una nuova puntata. E tra ospiti che saliranno sul palco per essere intervistati da Zoro ci sarà Merloni farà un nuovo monologo su vari temi attuali. (CLICCA QUI per vedere il programma in streaming)
Luisa Merloni (fonte: Twitter)
Luisa Merloni (fonte: Twitter)

Chi è Luisa Merloni

L’attrice completa i suoi studi presso l’AIA France di Parigi, diretta da Jean Paul Denizon, mentre si è laureata con il massimo dei voti in Storia e Critica del Cinema alla facoltà di Lettere Moderne presso l’Università “La Sapienza” di Roma.

Tra le passioni dell’attrice c’è la danza contemporanea, studiata da Luisa presso l’Associazione Italiana Danzatori e spostandosi negli ambiti parigini dove ha imparato le tenciche dei più grandi artisti internazionali.

Nel 2001 Luisa Merloni fonda l’associazione PsicopompoTeatro con la quale inizia una serie di spettacoli di teatro e opere musicali. Si ricordano “Hamelin” di Juan Mayorga, con regia di Manuela Cherubini, e con il quale ha vinto il premio “UBU 2008” come migliore novità straniera. Mentre con il monologo “Lùisa” scritto da Daniel Veronese, ha debuttato al festival “Primavera dei Teatri” nel 2009.

Da molti anni Luisa Merloni collabora con l’attrice Fiora Blasi per ricercare la comicità nelle diverse culture e tradizioni teatrali. In questo progetto le due donne hanno dando vita al duo de “Les têtes en l’air” e, insieme alo PsicopompoTeatro e con il Théâtre Desequilibrium di Parigi, hanno dato vita nel 2007 al “Cabaret Hypocondriaque“. Lo spettacolo gioca su una comicità ambigua in bilico tra la dimensione poetica esistenziale del clown e la satira buffonesca.

POTREBBE INTERESSARTI: Giammarco Sicuro: biografia e carriera del giornalista inviato Rai

Un anno dopo ha girato nei teatri di Roma e Milano lavorando nello spettacolo de “La morte e la fanciulla” di E. Jelinek insieme alla compagnia teatrale “Fattore K”, per la regia di Federica Santoro.