“Abusi su minore”: arrestato ex campione olimpico di nuoto

L’ex campione olimpico francese Yannick Agnel è stato arrestato con la pesante accusa di aver abusato di un ragazzino di 15 anni: i fatti risalirebbero a cinque anni fa.

Yannick Agnel, l’ex nuotatore francese che alle Olimpiadi di Londra 2012 conquistò due medaglie d’oro, è finito al centro di un gravissimo scandalo. Come riportato dalle forze dell’ordine, l’ex campione è stato arrestato nell’ambito di un’inchiesta per “violenze e abusi sessuali su un minorenne di 15 anni”.

arrestato yannick agnel per abusi su minore
Quinn Rooney/Getty Images

Quando è stato fermato si trovava a Parigi: adesso è stato trasferito in stato di arresto a Mulhouse, nell’Est del Paese. La notizia ha fatto subito il giro del mondo. La denuncia nei suoi confronti era stata fatta durante la scorsa estate: secondo quanto si apprende dall’Equipe, la vittima dei presunti abusi si allenava con il nuotatore francese dal 2014.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Docente universitario ucciso, passo avanti nelle indagini: nuova pista

I fatti per cui è stato accusato risalirebbero però al 2016, anno in cui Agnel decise di ritirarsi dall’agonismo dopo essere stato allontanato dal club di cui faceva parte. Dalle indiscrezioni la procura avrebbe sentito nel corso delle ultime settimane diversi nuotatori con il fine di raccogliere elementi utili alle indagini.

Arrestato Yannick Agnel: dal successo alle Olimpiadi al ritiro

arrestato yannick agnel per abusi su minore
Adam Pretty/Getty Images

Nato a Nimes nel 1992, Yannick Agnel oltre ad essersi aggiudicato nel 2012 la medaglia d’oro a Londra in due specialità, i 200 metri stile libero e la 4×100, nel 2013 si era anche laureato campione del mondo nei 200 metri. Successivamente è però iniziato il suo declino: tra cambi di allenatore e di metodo e alcune sfortune fisiche non è riuscito a ripetere i suoi successi.

arrestato yannick agnel per abusi su minore
Adam Pretty/Getty Images

Cinque anni fa, dopo l’addio definitivo alla piscina, l’ex nuotatore francese aveva iniziato a dedicarsi agli eSports e a lavorare come opinionista e commentatore tecnico per alcune emittenti televisive. In questo ruolo aveva seguito anche le gare dei recenti Giochi olimpici di Tokyo. Qualche settimana fa dal suo profilo Instagram aveva annunciato di aver terminato la stesura del suo primo libro, intitolato “Le Radici del Sole”.