Rocca di Cambio, ragazza di 15 anni cade dell’ottavo pilone della seggiovia: ecco come sta

Un drammatico incidente di montagna occorso sulla seggiovia dell’impianto di Campo Felice ha scosso la tranquilla vacanza di una famiglia romana

I fatti sono avvenuti nella tarda mattina del 15 dicembre ma i risvolti della vicenda sono stati resi noti solo 24 ore dopo.

Seggiovia Campo Felice

E’ una bella mattina di sole a Campo Felice nota stazione sciistica nel comune di Rocca Cambio centro di 500 abitanti in Provincia de L’Aquila. Centinaia di persone, con le dovute precauzioni dovute alle restrizioni dell’emergenza sanitaria da coronovirus Covid-19, si accalcano sulla seggiovia dell’impianto.

—>>> Leggi anche: Altra tragedia in montagna: morto, travolto da una valanga, uno scialpinista

Tra di loro una famiglia romana composta da madre, padre e figlia di 15 anni. Ad un certo punto, per cause ancora da accertare, la ragazza compie una manovra impropria, scivola dalla parte inferiore del sedile e precipita dalla seggiovia all’altezza dell’ottavo pilone.

In quel punto la distanza da terra del meccanismo dell’impianto di risalita è di oltre otto metri. Immediato scatta l’allarme. Sul posto arrivano i Militari del Nono Reggimento di stanza come soccorso e sicurezza presso gli impianti della stazione sciistica.

La situazione che si presenta agli occhi dei soccorritori, per fortuna o per miracolo, si presenta meno drammatica del previsto. Nonostante il volo importante la ragazza non è in pericolo di vita.

Seggiovia di Campo Felice: sfiorata la tragedia

Vengono allertati in contemporanea i sanitari del 118 della Regione Abruzzo che in pochi minuti assicurano la ragazza alle lettiga e la trasferiscono di urgenza all’Ospedale Regionale San Salvatore di L’Aquila.

Secondo le informazioni raccolte presso i cronisti locali dalla nostra redazione la ragazza, come detto, non è in pericolo di vita e dovrebbe altresì cavarsela solo con fratture ed escoriazioni guaribili in meno di sessanta giorni.

—>>> Ti potrebbe interessare anche: Tragedia in montagna: precipita nelle cascate dell’Acquafraggia e muore, ferito il compagno

Trattandosi di una minore, per motivi di privacy e di opportunità, non sono state rese note le generalità tanto della ragazza adolescente quanto dei genitori. L’impianto di Campo Felice di contro ha ripreso a funzionare regolamente dopo lo stop dovuto alle verifiche necessarie ad individura le eventuali responsabilità. Tutto è bene quel che finisce bene.