Bianca Gascoigne, che malattia ha la figlia adottiva dell’ex calciatore

Bianca Gascoign, figlia dell’ex calciatore Paul, a Ballando con le stelle ha spiegato che soffre di dismorfofobia

Si sa che la bellezza è soggettiva ma che una modella possa vedersi brutta è certamente strano. Eppure è così, non per un capriccio di chi non si accontenta mai di come si vede nello specchio ma per una malattia.

Bianca Gascoigne (foto Twitter)

Bianca Gascoigne, figlia adottiva dell’ex calciatore Paul, a Ballando con le stelle fa coppia con Simene De Pasquale e nella clip che va in onda prima dell’esibizione ha spiegato che cos’è la malattia che soffre. “Anche se le persone mi dicono che sono bella e sexy io non mi vedo così. Soffro di dismorfofobia, ho problemi con l’immagine del mio corpo”.

È questa in sintesi la malattia, vedere il proprio corpo sempre negativamente con tanti difetti. E a nulla servono i complimenti e le persone che mettono in risalto le bellezze. Trattandosi di una malattia è qualcosa sulla quale si può lavorare. “Ho visto alcuni medici”, ha aggiunto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bianca Gascoigne fidanzata: rientrata la crisi con Kris Boyson, chi è lui

Bianca Gascoigne, cos’è la dismorfofobia

Si tratta di un disturbi ossessivo compulsivi e nello specifico riguarda un’eccessiva preoccupazione per uno o più difetti fisici che sono acutizzati e visti con maggiore evidenza solo dal diretto interessato e non dagli altri.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il dramma e il lutto di Jasmine Trinca: “Ho reagito così alla vita”

Nel caso della ballerina è la forma fisica. Nella clip ha spiegato che anche se dimagrissi continuerebbe a vederesi così e forse solo se dovesse diventare mamma riuscirebbe a pensarla in modo diverso perché saprebbe di aver fatto qualcosa di bello. Inoltre ha spiegato di aver parlato pubblicamente per spronare altre persone che soffrono della stessa malattia a parlarne.