Terremoto Bergamo: la situazione aggiornata, cosa è accaduto

Una forte scossa di terremoto di magnitudo 4.4 è stata avvertita vicino Bergamo: la situazione aggiornata, cosa è accaduto.

Paura tra la popolazione della Lombardia per una forte scossa di terremoto di magnitudo 4.4 che è stata avvertita vicino Bergamo. L’epicentro del sisma è infatti a 2 km da Bonate Sotto, un comune italiano di circa 6mila abitanti della provincia di Bergamo. Ma la scossa è stata avvertita praticamente in tutta la Regione.

Sono migliaia e migliaia le segnalazioni della scossa di terremoto che arrivano infatti da tutta la Regione e in particolare appunto da Bergamo, oltre che da Milano. Fanno comunque sapere i Vigili del Fuoco: “Al momento, nessuna segnalazione di danni e richieste di soccorso sono giunte alle sale operative”.

Leggi anche –> Terremoto, scossa a Milano: paura tra la gente, epicentro e magnitudo

In ogni caso, in precedenza la Protezione Civile aveva spiegato di star effettuando le opportune verifiche del caso per capire se vi siano stati danni o ci siano persone in pericolo. Sui social network il tam tam dopo lo scossa è stato ampio. Questo anche perché si è toccata una zona davvero vasta.

Leggi anche –> Terremoto a Milano, gli esperti dell’Ingv: “È il più forte degli ultimi 500 anni”

Cosa sappiamo finora della scossa di terremoto a Bergamo

Per capire l’entità di un terremoto del genere e il suo impatto sulla popolazione, infatti, non va considerata soltanto la magnitudo, che è di una potenza medio bassa anche rispetto ad altre scosse avvenute negli ultimi anni in Italia. Si deve anche tener conto della popolazione che risiede in una zona.

Secondo i dati ufficiali pubblicati sul sito dell’INGV a pochi minuti dalla scossa di terremoto, infatti, entro i 20 km dall’epicentro della scossa, vive oltre un milione di persone. Bergamo, il centro più importante nei pressi dell’epicentro della scossa, è appena a sette km e tantissimi sono i grandi centri abitati intorno.

Sempre stando ai dati diffusi dall’INGV, Monza si trova a 26 km dall’epicentro della scossa e Milano ad appena 38 km. Nel capoluogo meneghino, la scossa è stata percepita perfettamente anche ai piani bassi. Su quanto avvenuto questa mattina in Lombardia, ovviamente, seguiranno aggiornamenti. Intanto, pochi minuti fa, un’altra piccola scossa ha avuto epicentro nella provincia di Bergamo.