Francesca Cenci, cosa sapere sulla psicologa della tv italiana

Presenza fissa di trasmissioni come Quarto Grado e Pomeriggio 5 è Francesca Cenci, cosa sapere sulla psicologa della tv italiana.

Sicuramente è un volto divenuto ormai familiare in televisione: parliamo della psicologa Francesca Cenci, ormai presenza fissa di trasmissioni come Quarto Grado e Pomeriggio 5, ma anche molte altre. “Commento fatti in TV”, si descrive sul suo profilo Instagram, dove è seguita da oltre 150mila follower.

Dopo aver conseguito la Laurea magistrale in Psicologia all’Università Cattolica di Milano, la giovane psicologa ha svolto il tirocinio annuale in una residenza psichiatrica. In seguito, frequenta la scuola di Psicoterapia Conversazionale di Parma. Tante sono le strutture pubbliche e private dove ha lavorato come psicologo clinico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Blanca, l’ex fidanzato dell’attrice: “Dopo Don Matteo mi ha lasciato”

Mamma di una bellissima bambina, la psicologa di recente ha partecipato alla trasmissione ‘Fuori dal coro’, prendendo una dura presa di posizione contro la violenza sulle donne e avvertendo dei rischi legati soprattutto all’età più giovane. Molto seguito è quindi il suo blog “Due cuori e una famiglia”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Blanca, il passato difficile del cane Linneo: “Era malata”

Carriera e curiosità su Francesca Cenci

Oltre a essere un personaggio mediatico che è molto apprezzato, Francesca Cenci svolge la libera professione in due Poliambulatori privati siti, entrambi in Emilia e nello specifico a Parma e Salsomaggiore Terme. La professionista è anche consulente per due strutture psichiatriche del gruppo Gesin pro.ges. ed è preparatrice mentale della Federazione Italiana Tennis.

Svolge il ruolo di Consulente della Federazione Ciclistica Italiana ed è docente presso il Coni. Sono tante le pubblicazioni che ha dato alle stampe e che sono molto apprezzate per forma e contenuti. Il suo saggio di esordio del 2015 si chiama “Due cuori e una famiglia – come far sopravvivere la coppia quando nasce un figlio” ed è edito da Tecniche nuove.

L’anno dopo, sempre per Tecniche nuove, esce il suo secondo saggio “Amare da morire – come sopravvivere all’amore malato”. Ha dedicato a tematiche riguardanti la lotta contro la violenza sulle donne diversi scritti. Durante la pandemia Covid-19 ha rilasciato l’eBook gratuito dal titolo “Relazioni e famiglia ai tempi del Covid”.