Kanda Sayaka è morta: giallo sul suicidio dell’attrice

La star giapponese Kanda Sayaka è morta: giallo sul suicidio dell’attrice, aveva solo 35 anni, si cerca di fare luce.

L’attrice e musicista giapponese Kanda Sayaka è morta sabato sera a Sapporo, Hokkaido, all’età di 35 anni. Secondo Variety, la sua morte improvvisa è stata confermata dalla sua agenzia e dal suo sito ufficiale che ha rimosso tutti gli altri contenuti e li ha sostituiti con un avviso.

Kamaichi Mitsuhisa, CEO di Robe Co. in una dichiarazione ha evidenziato di essere “molto dispiaciuto di dare una notizia del genere a tutti i fan che ci hanno sostenuto e a tutte le persone che si sono interessate a noi”. Quindi ha anche aggiunto: “Non siamo ancora in grado di accettare la sua scomparsa”.

—>>> Ti potrebbe interessare anche GF Vip 6, Nathalie Caldonazzo: aneddoto su Massimo Troisi

Insomma, per molti la sua improvvisa e prematura scomparsa è una brutta botta e lo spiegano attraverso i social network. Sempre Mitsuhisa ha fatto accenno ai misteri legati alla sua morte, “ma chiediamo gentilmente ai media di astenersi dall’intervistare i parenti o dalla pubblicazione di articoli speculativi”.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Arisa e Vito Coppola, amore a Ballando con le Stelle? “Se son rose…”

Morta Kanda Sayaka, la star giapponese era amatissima

Secondo la ricostruzione, Kanda è stata trovata priva di sensi, in una pozza di sangue, in un piazzale all’aperto dell’albergo di Sapporo, dove alloggiava. È stata dichiarata morta dopo essere stata trasportata in ospedale. La polizia di Hokkaido in città ha affermato di non aver escluso la morte per suicidio o qualche “gioco” finito male.

Figlia di Kanda Masaki e del noto cantante-attore Matsuda Seiko, Kanda ha avuto una carriera che ha attraversato film, TV, teatro e musica. È stata sposata per due anni e mezzo tra il 2017 e il 2019 prima che l’unione finisse con il divorzio. Kanda è apparsa nel cortometraggio di David Greenspan del 1999 “Bean Cake” che ha vinto la Palma d’oro al festival di Cannes.

Più recentemente ha fornito il doppiaggio giapponese per Anna in “Frozen” della Disney. Secondo Variety, i media giapponesi riferiscono che Kanda avrebbe dovuto interpretare il ruolo di Eliza Dolittle nella produzione del Sapporo Cultural Arts Theatre di “My Fair Lady”. Ma ha dato forfait, spiegando di non stare bene. Poco dopo, la notizia del suo suicidio.