Lutto a Farra: Alessandra Luisa muore a 34 anni il giorno di Natale

Alessandra Luisa è stata un’insegnante di matematica nelle scuole medie, con una grande passione verso la scienza: la 34enne è deceduta nella sera di Natale, dopo aver combattuto contro una malattia grave.

Alessandra Luisa è deceduta a soli 34 anni, nella sera di Natale. La giovane insegnava matematica alle scuole medie ed era molto attiva nelle associazioni locali.

Alessandra Luisa
(screenshot video)

Secondogenita dell’ex vicesindaco di Farra d’Isonzo, Renzo Luisa, la sua morte ha lasciato la famiglia e l’intera comunità nello sgomento. Alessandra, infatti, era molto amata e conosciuta proprio per il suo impegno nelle associazioni.

Alessandra Luisa: il ricordo dell’insegnante appassionata di scienza

Alessandra Luisa è deceduta dopo un peggioramento di salute, che l’ha portata ad essere ricoverata in ospedale. Nonostante le cure, la giovane insegnate è morta nell’ospedale di Gorizia, in seguito ad una lunga battaglia contro una malattia che in passato sembrava aver superato.

Alessandra Luisa
via Facebook

Mentre frequentava l’università, Alessandra svolgeva il ruolo di ricercatrice all’ateneo di Trieste, dove aveva ottenuto il master nella produzione dell’idrogeno. In seguito era stata assunta in un’azienda multinazionale. La 34enne, però, era intenzionata a lavorare come docente.

Così Alessandra aveva cominciato ad insegnare matematica ed era riuscita ad ottenere la cattedra prima a Gradisca d’Isonzo e, successivamente, a Cormons. La giovane era stata costretta a lasciare quest’ultimo posto per via dei suoi problemi di salute.

Il padre ha spiegato che Alessandra “si stava preparando per tornare a scuola”. Renzo Luisa ha descritto l’amata figlia come “una persona scientifica, entusiasta di quel lavoro”, vicina all’ottenimento dell’abilitazione per diventare un’insegnante di ruolo. Le mancava solamente una prova orale, che era stata programmata quando lei era in malattia.

Nonostante i problemi di salute, Alessandra non voleva darsi per vinta: guidata dal suo amore per la scienza e l’insegnamento, la 34enne non vedeva l’ora di tornare dai suoi allievi.

L’insegnante, oltre alla sua famiglia, con la sua morte ha lasciato il marito Francesco, che le è sempre stato accanto insieme ai genitori. La comunità ha mostrato la sua vicinanza ai famigliari di Alessandra ed i suoi cari hanno già ricevuto migliaia di messaggi di cordoglio.