Femminicidio in Romania: uccide la ex moglie e si toglie la vita

Ennesimo caso di femminicidio: in Romania, Loredana Ionita è stata uccisa in strada dall’ex marito, Claudio Mereu, che in seguito ha puntato la pistola verso se stesso.

Pochi giorni prima della conclusione di quest’anno, nel corso del quale abbiamo assistito ad un aumento del numero di femminicidi, Loredana Ionita ha perso la vita per mano dell’ex marito, Claudio Mereu.

Politia Romania
(screenshot video)

Imprenditore 73enne di Sestu (Sardegna) Mereu ha colpito la ex moglie 43enne in strada, per poi puntare la pistola verso il suo stesso addome, intenzionato a togliersi la vita.

Femminicidio in Romania: Claudio Mereu spara alla ex moglie Loredana Ionita uccidendola, per poi tentare il suicidio

Il delitto è avvenuto nella mattinata di giovedì 23 dicembre, poco dopo le 9, a Vanju Mare, un paesino con 6500 abitanti che si trova nella contea di Mehedinti. Claudio Mereu ha sparato alla ex moglie Loredana Ionita, mentre si trovava vicino all’attività dove quest’ultima lavorava, un’agenzia funebre. La donna è stata uccisa da tre proiettili, dei quali uno l’ha colpita al cuore e un altro alla testa.

Mereu
(screenshot video)

L’uomo, successivamente, si è sparato all’addome procurandosi una grave ferita. I testimoni presenti hanno lanciato l’allarme, chiamando la polizia. All’arrivo degli agenti, purtroppo, Ionita aveva già perso la vita, morta sul colpo. Per quanto riguarda Mereu, l’uomo non è morto subito ed è stato trovato a terra, in fin di vita. I poliziotti lo hanno trasportato d’urgenza in ospedale: dopo tre giorni di agonia, il 73enne è deceduto nella giornata di domenica in ospedale.

Secondo le fonti, i due ex coniugi hanno avuto una separazione lo scorso anno, dopo essere stati insieme per quattro anni. Mereu, probabilmente, non aveva accettato tale situazione, come accade nella maggior parte dei casi di femminicidio, caratterizzati dall’intento dell’uomo di imporre la sua volontà sulla vita della moglie, compagna o ex. In base ai media del luogo, Mereu era tornato in Romania nel mese di novembre, in preda alla gelosia.