Dramma nel Bresciano: muore a 16 anni, famiglia sceglie donazione organi

Dramma nel Bresciano, la giovane Carlotta Cozzi ha un malore mentre è in casa con la mamma: inutile i soccorsi

Una tragedia a pochi giorni dall’arrivo del nuovo anno che si abbatte su una famiglia bresciana. Carlotta Cozzi, 16 anni, è morta a causa di un emorragia celebrale.

Morti sul lavoro
Ambulanza (foto di repertorio Getty Images)

In quel tragico momento si trovava in casa con la mamma a Bagnolo Mella. Istanti tremendi con la chiamata dei soccorsi e la corsa in ospedale a Brescia. Ogni tentativo è stato purtroppo inutile. Domani, ultimo giorno dell’anno, si svolgeranno i funerali alle ore 15 presso la Basilica della visitazione con il corteo funebre partirà da Via Caterina dell’Olmo.

Un dolore quello della famiglia che non ha impedito di fare un grande gesto umano, acconsentire alla donazione degli organi. E proprio per la grande umanità, scrive Brescia Today, la familia ha ringraziato l’ospedale Civile di Brescia dov’è avvenuto il tentativo di salvare la vita a Carlotta.

La giovanissima lascia i genitori Francesca e Giorgio, la sorella Valentina con il fidanzato Fabio, le nonne e il suo ragazzo, Enrico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, quali sono le decisioni del governo sulla Quarantena ridotta

Dramma nel Bresciano, addio a Carlotta: paese sconvolto

Le pagine Facebook cittadine sono piene di messaggi di solidarietà. Un dispiacere che ha toccato tutta la comunità e infatti al funerale potrebbe partecipare ufficialmente anche l’amministrazione comunale di Bagnolo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Morta Assunta Pupetta Maresca, prima donna boss della camorra

Sempre su Facebook la sorella Valentina, condividendo la brutta notizia, ha chiesto rispetto per il lutto che stanno vivendo. Anche in questo caso sono tantissimi i commenti di vicinanza e condoglianze.