Will Hunting, la vera storia che ha ispirato la sceneggiatura di Matt Damon

Will Hunting – Genio Ribelle è stato uno dei maggiori successi cinematografici dell’anno 1997, due premi Oscar in bacheca, oltre ad essere l’esordio come sceneggiatori di Matt Damon e Ben Affleck.

La vera storia della nascita del progetto sfociato nel film che ha come protagonisti Robin Williams, Matt Damon, Ben Affleck e Minnie Driver

Will Hunting

Nell’estate del 1994 Matt Damon era un giovane studente dell’Harvard University. Uno studente ad un passo dalla laurea che però prende la decisione di rinviare la fine degli studi di un anno per dedicarsi alla realizzazione del film Geronimo, An American Legend.

—>>> Ti potrebbe interessare anche: JLO e Ben Affleck, finalmente è arrivato il sospirato bacio!

Matt Damon alla fine non tornerà mai più ad Harvard e non completerà gli studi. Ma i tre anni trascorsi nella famosa università statunitense furono decisivi. Soprattutto sul versante della sceneggiatura.

—>>> Leggi anche: Sopravvissuto, quella di Mark Watney è una storia vera o finzione

Pochi sanno, infatti, che da un compito assegnato dal professore di drammaturgia Anthony Kubiak uscì il testo base di Will Hunting, anzi Good Will Hunting, questo il vero titolo del testo che nel 1997 diventerà il film diretto da Gus Van Sant e con attori protagonisti Matt Damon, Robin Williams, Ben Affleck, Casey Affleck e Stellan Skarsgard.

La vera storia del film Will Hunting

Il film, come detto, raccoglie ben nove nomination al Premio Oscar, e ne incasserà due quella per la miglior sceneggiatura originale, a Matt Damon ed al co-autore, l’amico di infanzia Ben Affleck e quella per il miglior attore non protagonista, per il compianto Robin Williams.

Negli anni si sono rincorse molte leggende sul fatto che la storia del film fosse la vera storia studentesca di Matt Damon. Ma non è cosi. Il testo è completamente frutto del genio dell’artista di Cambridge anche se, alcuni tratti, sono ispirati alla realtà. Due in particolare.

La prima, la ragazza di cui il giovane Will Hunting si innamora, Skylar, non è altri che la riproposizione sceneggiata di Skylar Satenstein. Studentessa di medicina ad Harvard, allora fidanzata di Matt Damon ed attuale moglie di Lars Ulrich il co-fondatore del gruppo hard rock dei Metallica.

La seconda, la mitica scena in cui scrive alla lavagna con furia e violenza è ispirata ad un fatto realmente accaduto al fratello di Matt Damon, Kyle, in un corso alla M.I.T