Zia Bastiana morta a 109 anni: addio alla nonna della Gallura

Morta a 109 anni Zia Bastiana, la donna tra le centenarie più longeve in Sardegna.

La Sardegna piange Maria Monti, conosciuta da tutti come zia Bastiana, morta a Tempio Pausania, in provincia di Sassari. La donna aveva compiuto lo scorso agosto 109 anni e gli era stato riconosciuto il titolo di centenaria più longeva del territorio sardo.

POTREBBE INTERESSARTI: Anastasia Kuzmina: che fine ha fatto Andres Gil, ex partner a Ballando

Zia Bastiana morta a 109 anni (immagine dal web)
Zia Bastiana morta a 109 anni (immagine dal web)

Zia Bastiana nasce il 15 agosto del 1912, originaria di Ortueri, piccolo comune della provincia di Nuoro, dove frequenta la frequentare la prima elementare. Poi si trasferisce a Tempio Pausania quando è ancora molto giovane. Alla morte della madre inizia a lavorare la terra presso un noto possidente della città, Francesco Dibeltulo. All’età di 20 anni si sposa con Matteo, il figlio del proprietario terriero.

I due si amaro molto ed ebbero tre figlie e poi nipoti e pronipoti che gli hanno voluto bene fino all’ultimo attimo di vita.  Di Maria Monti sappiamo che aveva un fratello e una sorella, anche loro scomparsi ad un’età molto avanzata. Dunque a quanto pare la longevità è nel DNA della famiglia Monti.

Nel 2012, quando la donna compie 100 anni, le conferiscono la targa di donna più longeva del territorio. Ricordo di cui era molto gelosa, e che aveva appeso nella camera da letto. La donna viveva a casa di una delle sue figlie, che si prendeva cura di lei, anche se era autonoma e rispondeva agli stimoli anche se quasi del tutto sorda.

POTREBBE INTERESSARTI: Michele Bravi torna a Sanremo: “Cosa dico ai no vax”

Zia Bastiana era amata sia dalla sua famiglia ma da tutto il paese grazie al suo sorriso buono e la sua voce dolce che tra la fatica del peso dei suoi anni riesce a dire qualche parola in dialetto sardo. Di lei si ricorda la sua bravura nel cucinare i dolci e nel produrre formaggi di vario tipo.