Vasco, il lutto che non passa: “Hai ragione tu”

0
141

Vasco, ha ricordato il celebre artista napoletano Pino Daniele pubblicando un post su Instagram e due storie che ritraggono il rocker in compagnia del cantautore napoletano. Tanti artisti hanno ricordato il cantautore napoletano tramite un ricordo condiviso o una canzone incisa con il celebre genio napoletano.

 

Circa 7 anni fa, è scomparso il cantautore napoletano Pino Daniele, si è spento a causa di un infarto mentre era nella sua abitazione in Toscana, alle 22:45 venne dichiarato morto dopo esser stato trasportato nell’ospedale Sant’Eugenio di Roma.

Vasco, il ricordo di Pino Daniele nel brano inciso con il cantautore napoletano (Screenshot)
Vasco, il ricordo di Pino Daniele nel brano inciso con il cantautore napoletano (Screenshot)

La voce di Napule è stava soffrendo da tempo di alcuni disturbi cardiaci, il 31 Dicembre si esibì a Courmayeur, in Valle d’Aosta, proprio in occasione de L’Anno che Verrà.

Tanti artisti come il rocker  italiano, hanno ricordato i momenti trascorsi con il cantante napoletano, tra questi c’è Eros Ramazzotti, il quale ha pubblicato una foto che lo ritrae insieme a Pino Daniele, scrivendogli “Ciao fratello, non ti dimentico, mi manchi”.

Il rocker italiano si è unito al ricordo di Pino Daniele, pubblicando un’immagine dove sedeva accanto al cantautore napoletano, nella storia successiva il rocker ha ricordato la collaborazione con Pino Daniele sulle note del brano “Hai ragione tu” pubblicato nel 1993, dove il cantautore napoletano si esibì con la sua chitarra.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Pino Daniele, Serena Grandi: il flirt col cantante e il brano dedicato a lei

Vasco, Pino Daniele è sempre vivo nella sua musica, nella sua poesia e nei nostri cuori: “A me me piace ‘o blues e tutt’e juorne aggio canta”

Mentre Giuliano Sangiorgi dei Negramaro ha pubblicato un video dove è seduto al pianoforte proprio per cantare insieme a Pino Daniele la intramontabile Napule è. In quest’occasione ha dichiarato che con Pino era molto facile trovarsi in “parentesi sospese”, perché tra la routne di un tour e l’imprevedibilità del suo essere si poteva godere di questi pezzi unici.

Chissà quante volte non sono finite nel rullino dei ricordi di un vecchio telefono improvvisazioni e suonate di questo genere, grazie alla prontezza di suo fratello Luigi che riprendeva il momento è riuscito ad immortalare quell’esibizione unica nel suo genere.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Morte Pino Daniele, ecco cosa è successo la notte del suo decesso

Qualche anno prima i due cantavano le sue canzoni intorno ad un falò insieme a degli amici in riva al mare di Porto Cesareo, il frontman dei Negramaro non ci crede ancora che Pino non ci sia più.

Rimane commosso nel vedere la sua grande umiltà quando ad un artista “piccolo” come lui, suggeriva degli accordi come se non sapesse che quegli accordi erano impressi nella sua anima da diverso tempo.