Il complotto contro l’America: trama e cast della nuova serie in tv

Il complotto contro l’America è tratto dall’omonimo romanzo di fantapolitica di Philip RothIl, da questa sera su RaiTre

Il complotto contro l’America è una miniserie di David Simon già trasmessa in da Sky Atlantic, in onda da venerdì 14 gennaio.

Il complotto contro l'America
Il complotto contro l’America (screen)

La storia ha inizio nell’estate del 1940. Mentre in Europa infuria la guerra mondiale e le forze naziste e fasciste sono in netto vantaggio sui nemici, negli Stati Uniti si discute se e come intervenire nel conflitto.

In molti pensano che quella guerra, non ancora mondiale perché non partecipano gli States, sia una faccenda degli europei e che tale debba rimanere. Altri, invece, vedono in Hitler un problema di tutti che prima o poi potrebbe coinvolgere gli Usa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il giallo di Miranda Fryer: l’attrice di serie tv morta a soli 34 anni, la causa

Il complotto contro l’America: gli attori

La storia raccontata non è reale ma immagina un mondo parallelo. Ci sono le elezioni e gli sfidanti sono il presidente in carica Franklin Delano Roosevelt (anche nella realtà era così nel 1940), e Charles Lindbergh, figlio di immigrati svedesi, ex aviatore famoso per la sua traversata in solitaria dell’Oceano Atlantico ma anche per guardare con simpatia al nazismo.

In caso di vittoria del primo il paese potrebbe entrare in guerra, con il secondo mantenere la neutralità. Vince Lindbergh e gli Usa restano fuori dal conlitto ma nel paese la situazione cambia di molto e l’antisemitismo di diffonde in ogni angolo.

La nuova prospettiva americana viene vista e raccontata con gli occhi della famiglia ebrea dei Levin, residente a a Newark, New Jersey, che ovviamente vive e patisce da vicino questi cambiamenti. Pur se americani, subiscono l’odio di molti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bonus prima casa under 36, prorogata l’agevolazione: i requisiti

Morgan Spector è Herman, il padre, che sostiene Roosvelt. Zoe Kazan veste i panni della moglie Bess. Ma anche la famiglia è spaccata: Evelyn Finkel (Winona Ryder), sorella del capofamiglia, ha delle particolai simpatie per il rabbino Lionel Bengelsdorf (intepretato da John Turturro) che sostiene Lindbergh e la neutralità. Gli altri attori prinipali sono Caleb Malis, il figlio Sonford, e Azhy Robertson, suo fratello Philip.