Uova in frigorifero | Non fare questo errore: sono a rischio contaminazione

Un errore di gestione del frigorifero può essere fatale per le uova. Il loro equilibrio è delicatissimo e potrebbero contaminarsi: massima allerta

Uova
Uova (pixabay)

Uno degli alimenti che più si comprano è sicuramente quello delle uova. Le ricette che le prevedono come ingredienti principali sono moltissime e sono molto varie tra di loro. Nei primi piatti, le uova sono le regine della pasta alla carbonara, una delle specialità del Lazio. Come secondo piatto, poi, possono essere semplicemente sode in un’insalata, alla coque o, meglio ancora, all’occhio di bue.

Importantissima è, però, la loro freschezza. Le uova sono infatti molto delicate per quanto riguarda la sicurezza del prodotto e, per essere più sicuri, è sempre meglio consumarle cotte e non crude. C’è però un ulteriore segreto della loro conservazione e riguarda il frigorifero: questo errore può costare molto caro.

Uova in frigorifero: mai metterle nella porta

Frigorifero
Frigorifero (Pexels)

Quando si comprano le uova, una regola fondamentale può salvare dal doverle buttare a causa di una contaminazione: mai interrompere la catena del freddo. Questo significa che le uova patiscono enormemente gli sbalzi di temperatura, siano essi di pochi o di molti gradi. Quando le si compra, una volta portate a casa le si deve riporre nel frigorifero all’interno della loro confezione di cartone.

Molti consumatori, però, potrebbero essere portati a credere che le uova possano essere conservate anche a temperatura ambiente, così come avviene nei supermercati. In realtà, questa è una scelta precisa: in Europa, le uova non sono sottoposte ad alcun trattamento prima di essere messe in commercio, a differenza degli USA. Per questo motivo, vengono messe in vendita fuori frigo per evitare che lo sbalzo climatico causi la formazione di condensa sul guscio nel momento in cui il cliente le acquista e le rimuove dal frigo, per portarle a casa.

Una volta giunte nelle abitazioni, però, gli esperti consigliano di riporle in frigorifero: in questo modo si controllerà al meglio la proliferazione dei batteri. Anche qui, però, si deve seguire una precisa regola, da molti ignorata: sebbene molti frigoriferi abbiano il porta uova all’interno della porta di apertura, questo in realtà andrebbe buttato e mai utilizzato. La frequente apertura e chiusura, infatti, comporta che gli alimenti presenti sulla porta dell’elettrodomestico subiscano frequenti e ingenti sbalzi di temperatura. Questi, se su alcuni prodotti non hanno grosse conseguenze, per altri possono essere molto gravi.

Una corretta conservazione in frigorifero, nel loro cartone, e il consumo nei termini di scadenza previsti assicurano al consumatore la salubrità dell’uovo: un errore, seppur piccolo, può però essere fatale.