Pippo Baudo, ora esce tutta la verità: quello che gli ha fatto suo figlio lascia senza parole

Siamo abituati a conoscerlo per l’uomo di spettacolo che è, ma Pippo Baudo cela una vicenda famigliare profonda e intricata. Centra sui figlio

Pippo Baudo
Pippo Baudo (Youtube)

Storico conduttore televisivo, Pippo Baudo ha decisamente segnato la storia della televisione italiana. La sua carriera è sicuramente una delle più incredibili, nonché delle più longeve: con lui hanno lavorato moltissimi nomi dell’intrattenimento sia nazionale che internazionale. I suoi Festival di Sanremo sono sicuramente entrati nella storia: solo Amadeus, con le due conferme per il 2023 e il 2024, lo eguaglierà.

Nella vita di Pippo Baudo, se la parte televisiva gli ha donato una gran luce, quella privata gli ha comportato anche pesanti ombre di difficoltà e dolore. In particolare, ha avuto una vicenda molto particolare con un figlio: ciò che ha fatto per lui ha dell’incredibile.

Pippo Baudo, il figlio segreto e il suo gesto

Pippo Baudo
Pippo Baudo (Youtube)

Nella sua vita, Pippo Baudo si è sposato due volte. La prima è stata con Mirella Adinolfi e la seconda è stata con Angela Lippi. Dai due matrimoni sono nati due figli, una riconosciuta fin da subito e frequentata assiduamente: si tratta di Tiziana, nata dal secondo matrimonio, che oggi è sua segretaria ed assistente. Dal primo matrimonio, invece, nel 1962 è nato Alessandro, riconosciuto da Baudo solo nel 1996.

Il riconoscimento è avvenuto in estremo ritardo e al termine di una vicenda legale, che ha posto la parola fine su una questione durata più di trent’anni. Secondo alcune fonti, il conduttore non avrebbe voluto riconoscere Alessandro come proprio figlio poiché nato da una storia extraconiugale. Nonostante questa vicenda li abbia tenuti lontani per tantissimi anni, oggi Pippo Baudo ed Alessandro sono in ottimi rapporti, anzi: il figlio ha fatto per il padre un gesto incredibile.

In una recente intervista, il figlio di Baudo ha ammesso che il padre ha ormai una certa età e che, nonostante la sua tempra, i primi acciacchi si stanno facendo sentire. Proprio per stargli vicino, quindi, Alessandro ha deciso di trasferirsi in Italia: “È un modo anche per dirgli: io sono vicino a te, se hai bisogno chiama e io corro” ha raccontato. Di professione musicista, Alessandro ha quindi perdonato il padre per non averlo riconosciuto fino ai suoi trentaquattro anni.

Oggi i due hanno un rapporto strettissimo, che ha portato Alessandro a tornare dall’Australia dove viveva per stare vicino a Pippo. Una storia a lieto fine che fa sognare tutti e che insegna che l’amore può perdonare anche gli errori più grossi.