Creme solari è allarme finta protezione | Se usi queste buttale non proteggono davvero

Scatta l’allarme sulle creme solari. Sei davvero sicuro che proteggano davvero? Scopriamo le ultime indagini su creme famosissime.

Creme solari
Creme solari (Web source screenshot)

Quali creme solari mantengono davvero le promesse? Scopriamo quali sono quelle bocciate dopo un test di laboratorio

D’estate esporre la pelle senza un’adeguata protezione solare è dannosissimo. Le campagne degli ultimi anni sono state orientate all‘educazione all’esposizione al sole. Spesso tendiamo a coprire di crema i nostri figli e poi ci dimentichiamo di noi stessi. Non esiste errore più grande!

Le creme solari devono necessariamente essere acquistate prima o durante l’estate, é fortemente sconsigliato riutilizzare quelle avanzate dell’estate precedente. Oltre a questo, occorre fare molta attenzione alla scelta di esse in base al fattore protettivo, la profumazione e quantità di prodotto.

Tendenzialmente i fattori protettivi più usati sono 50+ e 30. In entrambi casi occorre scegliere accuratamente leggendo anche gli ingredienti nell’etichetta. Per il resto uno studio riportato da altroconsumo.it ci svela quali sono le due creme che non hanno superato il test: non proteggono come dicono. Scopriamo insieme quali sono.

Creme solari: alcune non proteggono davvero

Creme per il sole
Creme per il sole (Web source screenshot)

La scelta dei solari è immensa tra quelli che possiamo acquistare al supermercato e quelli in farmacia. Se vogliamo bene alla nostra pelle dovremo fare molta attenzione d’ora in poi e non comprare con leggerezza questi prodotti. Se credi di sapere tutto sui solari, continua a leggere e scoprirai che non è così.

Il test ha utilizzato un laboratorio specializzato secondo metodi ISO riconosciuti a livello internazionale, per controllare la protezione contro i raggi UVB e UVA. I primi provocano scottature ed eritemi mentre i secondi sono responsabili dell’invecchiamento della pelle.

Su 32 creme solari testate, 2 non hanno superato il test: Omia 50+ per bambini e Clinique 30. Massima attenzione anche agli ingredienti delle creme che potrete leggere a caratteri minuscoli ed evitate quelle che contengono avobenzone, oxybenzone e octocrylene.

Si tratta infatti di 3 sostanze nocive, che anche se sono in grado di assorbire i raggi ultravioletti, sono dannose per il nostro corpo. Massima attenzione dunque alla scelta delle creme solari, vale la pena perdere qualche minuto in più.