Dramma aereo in Nepal, si teme una strage | Le agghiaccianti immagini degli ultimi istanti

Terribile incidente aereo quello che ha sconvolto il Nepal. Ecco le immagini di ciò che è successo: i numeri potrebbero essere gravissimi

Gli incidenti aerei, sebbene più rari di quelli automobilistici in termini di statistica, sono molto spesso delle vere e proprie stragi. Spesso causati da imprevedibili contingenze casuali, nella storia se ne ricordano alcuni davvero impossibili da dimenticare.

incidente
Incidente aereo in Nepal (ck12.it)

Il peggiore della storia, in termini di vittime causate, è quello accaduto a Tenerife il 27 marzo 1977, accaduto a seguito della collisione tra due aerei passeggeri Boeing 747: le vittime provocate furono 583.

Nelle ultime ore, però, anche il Nepal è stato sconvolto da un incidente aereo incredibile e drammatico. Ecco gli ultimi attimi di vita dell’aereo: i numeri delle vittime potrebbero essere davvero alti.

Incidente aereo in Nepal: le immagini

Tra le montagne del Nepal, poche ore fa si è schiantato un aereo con a bordo ben 72 persone. Della compagnia aerea Yeti Airlines, è precipitato tra il vecchio aeroporto e quello internazionale di Pokhara, nel distretto do Kaski. Dalle prime notizie, non confermate ufficialmente, i morti sembrano essere 40 ma, come affermato dalle autorità, tutti si aspettano di recuperare più corpi, anche perchè l’aereo è andato completamente in pezzi.

Se 72 persone sembrano poche se paragonate al disastro aereo di Tenerife, si pensi che si considerano “gravissimi quelli che hanno almeno 100 vittime: 72, quindi, è un numero già enormemente alto. Sull’aereo schiantatosi in Nepal erano presenti molti stranieri: cinque indiani, quattro russi, un irlandese, due sudcoreani, un argentino, un francese e un australiano, oltre a quattro membri dell’equipaggio.

Un incidente simile, a livello di impatto umano, fu quello del Tupolev 154, in Germania, che causò almeno 71 morti, la maggior parte bambini e adolescenti: ragazzi della repubblica russa di Bashkiri e  figli di alti funzionari statali, partiti per partecipare a un festival giovanile. A determinarlo fu un errore umano: sia il pilota di questo aereo che quello di un Boing 757, infatti, per evitare la collisione abbassarono la quota, incontrandosi quindi fatalmente alla stessa identica altitudine. La violenta esplosione svegliò tutta la Germania del Sud, a circa 30 km dal lago di Costanza: dopo l’impatto, i due velivoli sono precipitati al suolo vicino a una scuola, causando l’incendio di diverse abitazioni.